Ordine del giorno voluto da Grimaldi: controanalisi, stop alla legge 207 e piani provinciali. Grande vittoria per tutto il comparto bufalino

Ordine del giorno voluto da Grimaldi: controanalisi, stop alla legge 207 e piani provinciali. Grande vittoria per tutto il comparto bufalino

«Sospensione della legge 207/2019, possibilità di contradditorio per le aziende bufaline in caso di positività alla brucellosi o alla tubercolosi dei capi di bestiame, verifiche periodiche del piano sulle malattie infettive e piani straordinari provinciali per il controllo delle malattie infettive: con l’ordine del giorno che è stato approvato oggi dal consiglio regionale su mia iniziativa siamo riusciti ad impegnare la Regione in maniera concreta in favore del comparto». Si chiude con una vittoria il mandato di Massimo Grimaldi, consigliere regionale e vicecoordinatore regionale di Forza Italia che commenta soddisfatto il risultato raccolto oggi nell’ultima seduta della consiliatura. «Mentre l’assessore Palmeri va in giro a fare propaganda stucchevole nelle aziende di Cancello Arnone, noi abbiamo portato a casa un risultato importante per tutto il settore che è il vero e proprio traino dell’agro alimentare della provincia di Caserta e della regione Campania – ha aggiunto Grimaldi – da oggi, grazie alle controanalisi, diciamo basta alla vera e propria ‘mattanza delle bufale’ che, a causa del fenomeno dei ‘falsi positivi’ venivano abbattute ingiustamente con enormi danni per le imprese».

Mattia Branco

Ho diretto, ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Ho condotto per nove anni uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *