PACCO GARA E PREMI AD HOC PER I PARTECIPANTI ALLA VII MARATONA DEL MATESANNIO, VALEVOLE ANCHE QUALE PROVA DEL CAMPIONATO GRAN FONDO E MEDIO FONDO.

IMG_8820

 

IMG_8821La Maratona del Matesannio in programma domani 30 giugno all’interno del Parco Regionale del Matese, sarà valevole quale prova unica del Campionato Gran Fondo e Medio Fondo.

A comunicarlo Federciclismo Campania che, sul proprio sito ufficiale, ha ufficializzato la decisione di assegnare alla gran fondo del Matesannio la qualifica di tappa unica valida nell’ambito del relativo campionato regionale.

Un ulteriore riconoscimento e promozione sul campo per la manifestazione sportiva che, tra l’altro, dal prossimo anno sarà anche tappa del campionato italiano di ciclismo.

Intanto, per domani domenica 30 giugno è tutto pronto per la VII Maratona che prenderà il via da Gioia Sannitica, attraverserà i diversi comuni del Matese e del vicino Sannio ricadenti nell’area parco, e taglierà il traguardo sempre nel centro gioiese, rappresentando un appuntamento irrinunciabile per la vasta community di ciclomaster del Centro-Sud Italia e degli aderenti al circuito Scudetto Campano, tanto da essere inserita anche nel circuito del Centro Italia Tour che raccoglie le più belle manifestazioni amatoriali del panorama ciclistico meridionale.

Ciclisti ed amanti delle due ruote provenienti da tutta Italia si ritroveranno nellampiccola comunità matesina alle 8:00 del mattino per poi scegliere quale dei due percorsi percorrere, entrambi rigorosamente all’interno dell’ormai Parco Nazionale del Matese ed attraversando le località dell’Alto Casertano e del Beneventano.

Il percorso medio, di 84 km si snoda attraverso i comuni di Gioia Sannitica, San Potito Sannitico, Piedimonte Matese, Castello del Matese, San Gregorio Matese, bivio Miralago, Bocca della Selva, Pietraroja, Cusano Mutri, Cerreto Sannita, San Lorenzello, Faicchio con arrivo a Gioia Sannitica; il percorso lungo, di 112,50 km è comune al Mediofondo fino a Cerreto, poi le centinaia di partecipanti si dirigeranno verso Cerreto Sannita, bivio Castelvenere, Telese, San Salvatore Telesino, bivio Castelluccio di Faicchio e arrivo a Gioia Sannitica.

La gara prevede la possibilità per i concorrenti di optare, secondo le forze fisiche a disposizione dei partecipanti per uno dei due percorsi. Punto più alto della gara ciclistica è Bocca della Selva, situata ad un’altitudine di 1409 metri che verrà affrontata dai protagonisti di entrambe le prove.

Per non lasciare nulla al caso, gli organizzatori dell’Asd Maratona del Matesannio hanno esaminato ogni dettaglio in maniera capillare: dalla sicurezza, alle premiazioni passando anche per il pacco gara di questa edizione che conterrà delle bevande energetiche e succhi di frutta, pasta, prodotti energetici quali barrette e gel, e prodotti locali quali vino, olio e prodotti da forno.

Davvero allettanti le premiazioni per i primi tre assoluti del percorso lungo e del percorso corto e per i tre di ogni categoria sia maschile che femminile, tra telai Trek, telai in alluminio, coppie di ruote, mountain bike Trek ed altri ricchi premi, cui si aggiungono cesti di prodotti tipici delle eccellenze enogastronomiche del Matese.

Tutte le informazioni complete sono reperibili sul sito www.matesannio.it all’indirizzo mail info@matesannio.it e sulla pagina FB www.facebook.com/matesannio/

 

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *