“PERCHÉ LA LEGA PUNTA A PRENDERSI IL SUD STATALISTA”

Comune Castelvolturno
Comune Castelvolturno
Alle Piazze del Sapere
Cari/e,
oggi Isaia Sales ha dedicato un piccolo saggio su Il Mattino per spiegarci “Perché la Lega punta a prendersi il Sud statalista”
Una tappa significativa di questa strategia sarà quella del 15-08 a CVolturno con  il Comitato sulla Sicurezza.
A parte il clamore mediatico della visita di ferragosto del Ministro Salvini, sarà utile verificare come il Governo intende affrontare questo problema, inquientate e complesso. Speriamo che vengano adottate misure efficaci. Per ora abbiamo notato un intensificarsi dei controlli di polizia, carabinieri ed esercito sulla zona domiziana. Ma queste misure possono diventare solo di facciata se non si aggrediscono i nodi più delicati, a partire da quelli legati alle varie “mafie nere”, da quella nigeriana a quiella albanese, che controllano e gesrtiscono i vari traffici (droga, tratta e prostituzione). Per fare questo bisogna sapere stanare e smascherare i luoghi dove si annidano: bisogna entrare nelle “connection house” ed individuare i clan feroci che gestiscono le varie attività malavitose, fino ai riti tribali e violenti delle varie confraternite-
Su questo occorre un investimento e capacità di indagine, di prevenzione e  contrasto che finora non è stato adeguato da parte degli organi dello stato.
Occorre anche una mobilitazione della sociaetà civile e dei cittadini, delle varie associazioni per un’azione di tipo culturale ed educativo, volta ad accogliere ed aiutare le persone provenienti da altri mondi, che spesso si trovano in difficoltà ed isolati di fronte alle minacce e ai ricatti di chi ha scelto di delinquere per arricchirsi.
Anche per questo come associazioni del terzo settore abbiamo deciso di tenere  – come abbiamo fatto negli ultimi anni – il Presidio di cittadinanza e accoglienza con i giovani Scout provenienti da tutta Italia per sabato 17-08, in collaborazione con il Centro Fernandes e Caritas, che alle ore 16.30 prevede un omaggio al monumento di Miriam Makeba a Baia Verde, ed a seguire alle ore 18.00 un incontro con le istituzioni nella sala convegni del centro Fernandes, sul tema: “Per costruire ponti di solidarietà tra culture e religioni diverse”.
Pasquale Iorio

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *