PIGNATARO M. –Festa della Rete Calena Beni Comuni: sabato sarà presentato anche il progetto “Mappa del danno. Topografia critica di Terra di Lavoro”

 

 In attesa del registro dei tumori, vera chimera in provincia di Caserta, la Rete Calena Beni Comuni comincia a tracciare una mappa di quelli che sono i danni fatti in modo legale e in modo illegale sul territorio. Non a caso il progetto si chiama “Mappa del danno. Topografia critica di Terra di Lavoro” e sarà presentato sabato 26 Maggio presso il CSOA “Tempo Rosso” di Pignataro Maggiore. Si tratta di un progetto work in progress, un’indagine fatta partendo da una cartina della provincia di Caserta, con la mappatura di ogni genere (o quasi) di scempio ed ecomostro presenti sul nostro territorio, ogni mostruosità avrà il suo simbolo e il suo dossier in allegato! È un progetto “aperto”che prevede il contributo di tutti per alimentarlo, farlo crescere e anche correggerlo. La discussione sulla mappa sarà seguita da una festa di autofinanziamento per i Beni Comuni con tanti gruppi musicali.

Il programma:

– 17.30 Presentazione del progetto aperto: “Mappa del danno. Topografia critica di Terra di Lavoro”

– 18.00 Dibattito

– 21.30 FESTA DEI BENI COMUNI di autofinanziamento con: ODDCPP (Sparanise) – Wicked Garden (Capua) – Allison Matter (Capua) – Dama del Lago (Capua) – Holly Smiles at Life (Vairano Patenora) – Mr MEni (Hermano Loco) + Dj Geso + Miase (Ep “Keep It Real”) – Piratiello (Album “Realtà Parallele”).

Bar & cucina.

www.retecalenabenicomuni.org

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *