PIGNATARO MAGGIORE (Ce) UN SUCCESSO LA MARCIA IN RICORDO DI FALCONE A 20 ANNI DALLA MORTE

 

E’ stato un successo la marcia per la pace in memoria del 20° Anniversario delle stragi di Capaci e di Via D’Amelio (Pa), durante le quali persero la vita i giudici Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Francesca Morbillo e gli agenti delle due scorte. Un momento di grande partecipazione che è stato preceduto dalla visione di “Uomini soli”, un interessante documentario di Attilio Bolzoni e Paolo Santolini. La storia di una Palermo ferita e che nella lotta alla mafia ha perso i propri uomini migliori. Un documentario che racconta i ricordi e le testimonianze di magistrati, giornalisti, poliziotti e familiari delle vittime di mafia. Durante la manifestazione cui ha fatto seguito una lunga marcia con tutti gli alunni della scuola, dal plesso “Pascoli” al Plesso “Don Bosco”, l’Istituto Comprensivo “Madre Teresa di Calcutta” è stato nominato “Scuola testimone del III Millennio ambasciatrice per la pace e la legalità con la seguente motivazione:” Per il grande impegno educativo e formativo sui comuni percorsi della cittadinanza attiva, della convivenza civile e del rispetto, dei diritti universali, dell’impegno civile e della legalità, che formano il discente alla responsabilità e alla ricerca costante dei grandi ideali di Pace e di nonviolenza”: lotta all’ingiustizia e ripudio di ogni forma di mafia e di guerra. Per la realizzazione della causa della giustizia sociale sulla quale si fonda un futuro di Pace!” La nomina è stata consegnata al Preside Paolo Mesolella dall’ambasciatrice per la pace Agnese Ginocchio, presidente dell’Associazione di volontariato per la pace e la salvaguardia del creato, alla presenza del sindaco Raimondo Cuccaro. Sono intervenuti all’evento anche il Maresciallo dei Carabinieri Antonio Di Siena, il Comandante della Polizia Municipale Alberto Parente, la Presidente del CC di Pignataro Ilaria Bovenzi, l’assessore alla P. I. Pier Nicola Palumbo, l’assessore allo sport Palumbo, l’ass. Giorgio Valente, il dirigente scolastico Raffaele Raimondo, il direttore di Cancelloedarnonenews, Matilde Maisto, di comunedisparanise.com Ilario Capanna, di lavocedelvolturno, Mattia Branco e i giornalisti Salvatore Minieri, Davide De Stavola, Stella Vigliotti. Particolarmente intenso il ricordo della strage di Capaci, Con il giudice Falcone sono stati ricordati anche sua moglie Francesca Morbillo e i tre agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, che persero la vita il 23 Maggio 1992. Al termine della marcia è stato messo a dimora l’“Albero della Pace e del Ricordo” in Memoria di Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e delle vittime di Capaci e Via D’Amelio. Un albero giovane che gli alunni devono salvaguardare e aiutare a crescere con quanto di più sacro rappresenta: il rifiorire della legalità nelle nostre coscienze.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *