PROLOCO CASERTA “LA CREATIVITA’ DELLA DONNA”

Bartolomeo Sciascia - Le palme (1)

Venerdì 25 maggio, alle ore 17:00, nella Sala conferenze della Biblioteca comunale “Ruggiero” di Caserta, con ingresso da via R. Lodati n.9, avrà luogo la manifestazione dal titolo “La creatività della donna”, proposta dalla Fidapa “Calatia” di Maddaloni con la collaborazione della Pro Loco di Caserta.

L’evento, che si presenta molto interessante e propone una ricca serie di interventi.

Inizia la Prof. Wilma Ambrosio Ruccia, past President della stessa Fidapa con una conferenza su “Dalla nascita della creatività a <Il filo rosso>”; quest’ultimo è il titolo del libro recentemente scritto dalla professoressa. Seguirà l’arch. Tiziana Visconti, giunta direttamente da Monaco per l’occasione, che parlerà su “La creatività della donna nell’Arte”.

La serata proseguirà con l’esibizione di due artiste, Loredana De Nunzio e Rosa Guarino, sul tema “La creatività della donna: esperienze pratiche”,  che mostreranno un momento saliente nella realizzazione di un’opera, nel quale si può evidenziare la loro <creatività femminile>, fondamentalmente ben diversa da quella femminile. L’esibizione sarà preceduta da una breve introduzione del critico Carlo Roberto Sciascia.

Infine, a chiusura della serrata, interverrà l’artista Rosa Didonna, che proporrà una performance intitolata “L’Arte per l’evoluzione” che, partendo dal  principio  di Antoine Lavoisier “Nulla si crea, nulla si distrugge, ma tutto si trasforma”, sviluppa un discorso in cui l’arte, per l’evoluzione, si propone di diffondere temi ecologici quali il riuso, il recupero ed il riciclo nel rispetto dell’ambiente. La tutela e la salvaguardia dell’ambiente è un tema prioritario, non più trascurabile.

“È proprio l’arte, la creatività e la cultura – afferma l’artista Rosa Didonna – a ricordare che è un obbligo civile risparmiare le materie prime del pianeta e salvaguardare l’ambiente, far si che ai cittadini di domani sia lasciato un mondo migliore grazie anche ad uno sviluppo eco-sostenibile. Così nasce la performance <L’arte per l’evoluzione>, di cui io mi faccio portavoce; io lotto contro gli eccessi della civiltà consumistica preferendo trasformare in opera d’Arte anche ciò che la società odierna considera come un rifiuto ormai inutilizzabile. Io mi propongo l’obiettivo di lasciar esprimere con un linguaggio universale le emozioni, le idee, le sfide, le speranze e le ribellioni. Anche da un bidone, scartato e vituperato, è possibile trarre fuori il bello”.

Alla manifestazione interverranno il  Sindaco di Caserta avv. Carlo Marino, la Responsabile della Biblioteca “Ruggiero”dott. Marialidia Raffone, il Presidente dell’European Parlament Observatoire, Rettore A.U.G.E. e scrittore avv. Giuseppe Catapano, il Console onorario dell’Uzbekistan per la Campania e il Molise avv. Vittorio Giorgi, la Presidente dell’Associazione Genitori Italiani di Caserta prof. Rosalia Pannitti, la Presidente della Fidapa “Calatia” di Maddaloni prof. Maria Giulia Carbone ed il Presidente della Pro Loco di Caserta ing. Carlo Roberto Sciascia.

Parallelamente prosegue l’’esposizione proporrà opere degli artisti <esasperatisti>: Rosa Arbolino, Fabio Baccigalupi, Giuseppe Caputo, Michelangelo Cice, Luisa Colangelo, Olga Cucaro, Joseph Did Saade, Leonilde Fappiano, Giuseppe Ferraiolo, Sergio Galiero, Stelvio Gambardella, Giovanna Giordano, Stefania Guiotto, Rita Lepore, Paolo Lizzi, Veronica Mauro, Angelo Felice Monte, Vincent Messelier, Mirta, Massimo Pozza, Gabriella Pucciarelli, Alfredo Sansone, Domenico Savoldelli, Anna Scopetta, Bartolomeo Sciascia e Pierfelice Trapassi; ospiti dell’evento sono l’artista filosofo Valerio Giuffré e l’artista Rosanna Della Valle.

 

La serata sarà allietata da Giovanni De Maio Acustica@GiòSciò con un “Arcobaleno musicale”.

L’evento, che gode del patrocinio dell’Amministrazione comunale di Caserta e di varie altre istituzioni ed associazioni, si avvale dell’organizzazione e dell’allestimento di Ottavia Patrizia Santo e del coordinamento di Rosanna Della Valle.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *