RICCARDO VENTRE: CANDIDATO SINDACO DELLE LISTE CIVICHE SOSTENUTO DAL PRESIDENTE DI COSTANZO AL TAVOLO INTERPARTITICO. ALLA CONFERENZA STAMPA NUMEROSI PRESENTI: L’ASSENZA DI PASQUALE NAPOLETANO E L’INVISIBILE SOSTEGNO DI LUCREZIA CICIA

Riccardo Ventre

di GIOVANNA PAOLINO E IOLE VACCARO

Riccardo Ventre, a capo del movimento Primavera Casertana, è il candidato sindaco che il Presidente Angelo Di Costanzo porterà al vaglio del tavolo interpartitico del centro destra, previsto per la prossima settimana.

Questo è il risultato della conferenza stampa che si sta ancora svolgendo presso il Royal Hotel di Caserta e alla quale partecipano l’onorevole Riccardo Ventre, il presidente della Provincia di Caserta Angelo Di Costanzo, il già consigliere comunale Roberto Desiderio e il già provveditore di Caserta Antonio Mascoli.

Una conferenza stampa a 360 gradi nella quale il Presidente emerito della Provincia di Caserta ha annunciato i punti salienti del suo programma elettorale, permettendo di dipanare la ingarbugliata matassa della candidature del centro destra.

Al movimento di Riccardo Ventre hanno aderito numerosi esponenti di Forza Italia, che con lui si presenteranno candidati alle amministrative 2016. La benedizione del Presidente Di Costanzo è totale.

“Il Sindaco di Caserta – dice Angelo Di Costanzo – deve essere individuato da Forza Italia. Io porterò sul tavolo del centro destra la candidatura di Riccardo Ventre, ovviamente, dovrà essere condivisa anche da tutti gli alleati della coalizione”.

“La scelta su Riccardo Ventre – continua Angelo Di Costanzo – è ricaduta per la sua alta competenza non solo politica ma anche amministrativa. Del resto stiamo seguendo l’esempio di Silvio Berlusconi che a Roma ha scelto un candidato di alto profilo amministrativo”.

Numerosi i presenti. Innanzitutto i giovani della Primavera Casertana, e poi ancora l’ex consigliere comunale di Maddaloni Luigi Bove, il candidato sindaco per Caserta Donato Affinito, Angela Cuccaro, ex assessore provinciale. All’evento era stato invitato anche Pasquale Napoletano, Nuovo PSI, che però non si è presentato. Pare, inoltre, che della squadra di Riccardo Ventre faccia parte anche Lucrezia Cicia, che secondo indiscrezioni avrebbe atteso l’esito della conferenza stampa all’esterno del Royal Hotel.

Non è mancato l’attacco garbato, del Presidente Ventre, a quella parte di Forza Italia di estrazione napoletana che, in questo momento, avrebbe tentato di gestire il partito per arrivare ad un controllo della città di Caserta da parte dell’area napoletana. “Dobbiamo comprendere – ha precisato Ventre – come la città di Caserta vuole gestire il suo rapporto di vicinanza con Napoli. Una cosa è certa, noi non siamo intenzionati a trasformare la nostra città in territorio di smaltimento dei rifiuti provenienti da Napoli”.

La conferenza stampa è cominciata con i saluti di Antonio Mascoli, amico d’infanzia e di battaglie politiche di Riccardo Ventre. La parola poi è passata a Roberto Desiderio, che ha affrontato il problema di una efficace gestione amministrativa della macchina comunale. A seguire è intervenuto il presidente Angelo Di Costanzo ed infine Riccardo Ventre, il quale si è definito un militante di Forza Italia ma espressione di un gruppo culturale e politico che si rifà ai valori del centro destra.

“Noi facciamo appello – ha ribadito Ventre – ai partiti del centro destra e alle associazioni tutte a confrontarsi con noi a 360 gradi per esprimere una amministrazione comunale ed un sindaco che siano garanti della città e della legalità”.

“Non siamo contro i partiti – ha continuato – anzi chiediamo ai partiti che sono costituzionalmente garantiti di sostenerci nel nostro programma”. Un Riccardo Ventre pragmatico, affabile che ha coinvolto l’intera platea scherzando anche sulla sua età, attaccata da molti nei giorni scorsi.

“Lavoro oltre 12 ore al giorno – ha precisato Ventre – e forse la mia età viene attaccata perché in una società nella quale prevale l’attacco mediatico, io non sono stato mai penalmente perseguito”.

Questi i punti essenziali alla base del suo programma elettorale:

Coinvolgimento diretto dei cittadini nell’amministrazione della res pubblica attraverso l’istituzione delle Question Time, l’intercettazione dei finanziamenti regionali ed europei, la realizzazione di infrastrutture nella città di Caserta come l’ampliamento dei due ingressi relativi al ponte di Sala e al ponte di Ercole, ovviamente sempre nel rispetto del sito vanvitelliano, la gestione dei parcheggi, l’istituzione per gli automobilisti della fermata, cioè sosta breve, che attualmente è vietata dalla Publiparking.

Altro punto affrontato da Riccardo Ventre nella conferenza stampa odierna è l’area ex Macrico.

“Da quando ero un ragazzo – ha detto – ho sempre sentito parlare del problema Macrico, Non si può risolvere il problema speculando su quest’area , ne destinando questa area a solo verde pubblico. Le esigenze vanno contemperate rispettando la cubatura già esistenze.” Altro punto del programma elettorale di Ventre è il problema del trasporto, cioè l’alta velocità e la gestione dell’aeroporto di Grazzanise, la cui tenuta attualmente è quella che presenta maggiori pericoli per l’incolumità pubblica in tutta Europa.

Ultima ma non ultima, la promozione della cultura attraverso la Reggia di Caserta, che deve diventare volano di offerte di lavoro e di investimenti economici per il capoluogo di provincia.

“Il nostro impegno – ha detto il Presidente Ventre – è quello di non promettere ai giovani posti di lavoro durante la campagna elettorale ma di creare le condizioni per implementare nuove stabili situazioni di lavoro che esprimano la crescita economica di Terra di Lavoro”. Ed ha concluso ” se dovessi essere eletto sindaco dei casertani la mia promessa è quella di monitorare il gradimento della mia attività da parte dei cittadini dopo due anni e mezzo dalla elezione. Se dovesse risultare che i cittadini casertani non gradiscono e non condividono la mia attività amministrativa io mi dimetterei all’istante”.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *