Rifiuti e rischio sanzioni; Iovine: “Scenario desolante”

 

Iovine

“A distanza di molti mesi dalla missione che mi vide impegnato in Campania, in merito all’emergenza rifiuti, insieme ad altri colleghi eurodeputati della Commissione Petizioni, rilevo, non senza rammarico, come nei fatti non siano stati compiuti i passi che l’Europa aveva chiaramente indicato”. Ad affermarlo l’On. Vincenzo Iovine, eurodeputato indipendente e figlio di Terra di Lavoro.

“Se oggi pende sull’Italia la spada di Damocle di un concreto rischio sanzioni, derivante da una possibile nuova condanna da parte della Corte di Giustizia Ue, significa in sostanza – ha precisato l’europarlamentare Iovine – che le indicazioni della Commissione non hanno trovato piena attuazione e che di quel piano rifiuti concordato sono rimaste solo parole su carta”.

 

“Lo sblocco di quei 145 milioni di euro, alla luce di queste ultime vicende, –  ha concluso Iovine – resta sempre più un miraggio.”

 

 

Ufficio stampa On. Vincenzo Iovine

 

Antonio Micillo

Addetto stampa

a.micillo@vincenzoiovine.it

Massimo Mercurio Romano

Assistente parlamentare

massimomercurioromano@vincenzoiovine.it

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *