SAN NICOLA LA STRADA –L’artista casertano Pasquale Scarpati vince quinto premio 12^ edizione premio internazionale di poesia e pittura

 

 

 La 12^ edizione del Premio Internazionale di pittura e poesia “Citta di San Nicola La Strada”, che quest’anno, in concomitanza con il 150° Anninversario dell’Unità d’Italia, ha come tema “Nel segno della Patria – Non confusi e non divisi”, è giunto alle sue battute finali. Infatti, il prossimo 30 ottobre si svolgerà presso il Salone del Real Convitto Borbonico, sito in Piazza Municipio, con inizio alle ore 18.00, la cerimonia di premiazione dei vincitori delle due sezioni del concorso: pittura e poesia. Il Presidente della Commissione giudicatrice, Architetto Lorenzo Magnifico, docente di Geometria Descrittiva, unitamente ai componenti della stessa: Prof.Angelo Calabrese, critico d’arte, coordinatore del premio; e gli artisti Nicola Badia e Mimmo Santacroce, ha già individuato i vincitori, ma, sino al giorno della premiazione, la graduatoria non sarà diffusa. Tuttavia, siamo riusciti a sapere che l’artista Pasquale Scarpati, di Caserta, ma altoatesino di adozione dove risiede e lavora da trenta anni, ha vinto il quinto premio con l’opera dal titolo: “Un brindisi lungo 150 anni”, che raffigura il Generalissimo Garibaldi intento a brindare con il Presidente della Repubblica Italiano, Giorgio Napolitano, all’interno del Tricolore, tema attualissimo che ha permesso all’artista casertano di rappresentare, sul tema dell’Unità d’Italia,  Garibaldi sino al nostro Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, protagonista della storia dell’Italia contemporanea. Quest’anno, purtroppo, le ristrettezze economiche in cui il sindaco Pasquale Delli Paoli ha trovato le casse comunali all’indomani del suo insediamento alla guida del Comune, lo hanno costretto a ridimensionare notevolmente i premi. Scarpati, nato a Caserta nel novembre del 1964 (i genitori vivono e risiedono in Via Ferrara a Caserta), si arruola nel 1982 facendo parte del 49° corso allievi sottufficiali dell’Esercito di Viterbo. Giunge in Alto Adige /Sudtirol, dopo una serie di cicli formativi professionali. Attualmente è in servizio presso il 6° Reggimento Alpini di stanza a Brunico, al cui comando, dallo scorso 23 settembre, c’è il Colonnello Luigi ROSSI, proveniente dal Comando Truppe Alpine di Bolzano. Scarpati aveva già partecipato alla edizione 2011 del premio e ha fatto dono della sua opera al Presidente della Repubblica che lo ha molto apprezzato.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *