SAN NICOLA LA STRADA -Concerto live al Kingston Club dei Sikitikis

di Nunzio De Pinto

 L’associazione Muma – music machine,  per il consueto appuntamento con la musica dal vivo al Kingston Music Club, ospiterà i Sikitikis a partire dalle 22.30 di sabato 17 aprile. La band, che dal momento della nascita nel 2000 ad ora vanta la realizzazione di numerose colonne sonore per pellicole e la sonorizzazione del reading del libro Manituana del collettivo Wu Ming, porterà sul palco del club di San Nicola la Strada il suo ultimo album, dal titolo “Dischi fuori moda”. La band inizia a confrontarsi con le colonne sonore italiane degli anni ’60 e ’70. Così arrivano i primi destabilizzanti live con cover come “Roma a mano armata”, “Giulietta degli spiriti”, standard jazz come “Caravan” e tradizionali della canzone italiana come “Storia d’amore” di Celentano. Già dal 2002 i Sikitikis sono una realtà nel campo della rivisitazione delle colonne sonore. Nel 2004, infatti, sono invitati dal critico cinematografico Mario Sesti ad omaggiare Elio Petri e Gianmaria Volontè all’Umbria Film Festival. Nello stesso anno nasce il primo album che dosa al contagocce il suono poliziesco degli anni ’70 con il garage e lo stoner, il caldo suono dei grandi autori italiani di soundtrack col punk’n’roll. “Fuga dal deserto del tiki” vede la luce nel febbraio 2005. È dello stesso periodo la realizzazione della colonna sonora di Jimmy Della Collina per la regia di Enrico Pau e dalla sonorizzazione, prodotta in collaborazione con l’Hirishima Mon Amour di Torino, de “La decima vittima”, capolavoro di Elio Petri. Nell’estate 2008 sono presenti sui palchi dei due più accreditati festival dell’indie italiano: Miami di Milano e Alter01 di Roma, riscontrando in entrambe grande interesse della stampa e del pubblico. Nel 2009 la band viene scelta dalla Fandango per la realizzazione di una cover di “Cuore Matto” da inserire nella colonna sonora di Cosmonauta, opera prima di Susanna Nicchiarelli che andrà a vincere la sezione Controcampo Italiano alla 66^ Mostra Internazionale del Cinema di Venezia.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *