San Nicola-Sicurezza

SAN NICOLA LA STRADA

Sicurezza, Schiavone (Forza del Sud), costituire un comitato cittadino con forze dell’ordine e politici

Nunzio De Pinto

SAN NICOLA LA STRADA – Sulla costituzione di un comitato cittadino per la sicurezza pubblica ne aveva parlato alcune settimane orsono Luciano Caiazza esponente politico di spicco della lista civica “San Nicola Futura”, che ha partecipato al voto amministrativo con la coalizione di centrodestra di Pasquakle Delli Paoli. Sull’argomento si esprime anche il coordinatore cittadino di “Forza del Sud”, Pieluigi Schiavone, anch’egli convinto sostenitore di Delli Paoli. “All’Arma dei Carabinieri ed al Corpo della Polizia Municipale va tutta la nostra ammirazione per l’abnegazione che quotidianamente profondono nel loro duro lavoro per garantire la nostra sicurezza” – ha esordito Schiavone che pone l’accento sul fatto che “… a San Nicola i carabinieri ed i vigili urbani da soli non possono tenere sotto controllo l’intero territorio, anche perché l’organico è ridotto al lumicino. Come ho già detto nel corso della campagna elettorale” – ha proseguito l’esponente politico di Forza del Sud – “la prima cosa da fare è quella di trasformare la locale caserma di via Milano in “tenenza” così da avere anche un numero maggiore di carabinieri sul territorio e comandati da un tenente. So, però, che questa richiesta troverà molti ostacoli a livello nazionale perché i numeri sono quelli che sono e come diciamo dalle nostre parti “no si può friggere il pesce con l’acqua”, il che tradotto significa che i Carabinieri sono sempre di meno e bisogna fare di necessità virtù. Invece, a livello locale qualcosa si può fare” – sottolinea Schiavone – “Ad esempio, il sindaco potrebbe decidere per la costituzione di un comitato cittadino coposto da esponenti di partito nonchè tecnici, anch’essi cittadini sannicolesi, presi da tutte le forze dell’ordine locali, compresa la protezione civile di cui sono un volontario e che è sempre presente in ogni calamità. Qualcuno potrebbe obiettare che si fa una copia del comitato già creato dall’allora sindaco Angelo Pascariello, ma quella commissione non aveva potere decisionale ed era solo un teatrino politico. Invece, con esponenti anche delle forze dell’ordine locali si potrà non solo studiare ed approfondire le problematiche relative alla sicurezza del territorio” – ha concluso Schiavone – “ma anche organizzare convegni sulla sicurezza, eventi, convention per attuare opera di prevenzione ed informazione. Ricordo che era un punto fondamentale del programma politico non solo della coalizione ma soprattutto di Forza del Sud (anche se qualche candidato di altre liste ne fa una propria bandiera)”.

Nunzio De Pinto

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *