SANTA MARIA CAPUA VETERE, 06.01.2019 – SI È CONCLUSO, IN DATA ODIERNA, IL “NATALE SOLIDALE DI CIÒ CHE VEDO IN CITTÀ”

IMG_3156

IMG_3675Santa Maria Capua Vetere, 06.01.2019 – Si è concluso, in data odierna, il “Natale Solidale di Ciò

che Vedo in Città”, iniziativa promossa e curata dall’Associazione Ciò che Vedo in Città ITALIA

ONLUS che, in linea con il profondo senso di attivismo civico che ne contraddistingue l’operato, ha

portato un piccolo ma concreto momento di conforto a circa cento famiglie della Città.

La raccolta di alimenti, vestiario e giocattoli ha registrato, fin dagli inizi di dicembre, la massiccia

adesione di tanti cittadini che hanno contribuito alla riuscita dell’iniziativa benefica.

IMG_3491IMG_3719

In occasione dell’Epifania si è svolto l’ultimo, emozionante, capitolo del progetto con la seconda edizione de “l’Epifania in Corsia” nel corso della quale, una nutrita rappresentanza di volontari, ha fatto visita ai reparti di pediatria, oncologia ed oncoematologia dell’Ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta, nonché ai reparti di geriatria, lungodegenza e chirurgia dell’Ospedale San Giuseppe e Melorio di Santa Maria Capua Vetere.

IMG_4057

I degenti grandi e piccoli, di entrambi le strutture ospedaliere, hanno ricevuto gli auguri dell’Associazione tutta, la quale ha allietato la mattinata con piacevoli rappresentazioni musicali, di magia e con la distribuzione di doni e dolciumi, una piccola speranza, una mano tesa, un sorriso, una lacrima.

 

A tutto il personale sanitario ed, in particolare, al Dott. Mario Ferrante – Direttore Generale dell’Ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta – nonché al Dott. Diego Colaccio, Direttore Sanitario dell’Ospedale San Giuseppe Melorio di Santa Maria Capua Vetere –  vanno i più sentiti ringraziamenti per il sostegno ed il supporto alle attività realizzate.

 

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *