|Santa Maria La Fossa, Si avvicendano i parroci nella forania del Basso Volturno. Don Sabatino Sciorio a Cancello, don Pasquale Buompane a S. Maria La Fossa

da sx Don Sabatino Sciorio,il Vescovo Schettino,in fondo a dx Don Pasquale Buompane

Santa Maria La Fossa (di Antonio Gaudiano)  – Dopo le dimissioni di don Antonio Buompane da parroco della Chiesa di Cancello dedicata a Maria SS. Delle Grazie Regina di tutti i santi, avvicendamenti si registrano nella forania del Basso Volturno. Il parroco della parrocchia di Santa Maria La Fossa dedicata a Maria SS. Assunta in Cielo don Sabatino Sciorio è stato nominato parroco nella parrocchia lasciata ‘libera’ da don Antonio Buompane, mentre l’attuale parroco di Brezza (chiesa di san Martino) don Pasquale Buompane sarà parroco anche della parrocchia di S. Maria La Fossa.  Don Antonio Buompane, di origini fossatare, lascia la parrocchia di Cancello dopo più di 35 anni ( e i suoi parrocchiani stanno preparandogli una commovente festa d’addio che è prevista per giovedì 30 giugno). Gli altri avvicendamenti sono in fondo dei ‘ritorno a casa’. Don Sabatino Sciorio è infatti originario proprio di  Arnone, mentre don Pasquale Buompane di Santa Maria La Fossa.Durante la celebrazione eucaristica di questa mattina, don Sabatino, ufficializzando il trasferimento, ha dato lettura della bolla dell’arcivescovo di Capua mons. Bruno Schettino della sua  nomina alla parrocchia di Cancello dal 3 luglio prossimo.“Appena ricevuta la proposta dal nostro arcivescovo sono rimasto senza parole”, ha dichiarato don Pasquale prossimo neo parroco  della parrocchia fossatara. “A questo primo sentimento è subentrato un senso di trepidazione e di gioia. Trepitazione – spiega – per le responsabilità che mi andavo ad assumere. Infatti sono stato nominato parroco di S. Maria La Fossa e amministratore parrocchiale a Brezza, dove svolgo tutt’ora il mio ministero. Abiterò a Brezza, almeno fino a quando dovrò reggere i due incarichi. Nelle mie intenzioni c’è quella di realizzare una parrocchia aperta  a tutti, cercando di favorire la rinascita di tutti i gruppi, associazioni e movimenti ecclesiali”.

 

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *