Scuola-lavoro, lettera aperta della presidente CLAAI

 

TRONCO ADELAIDE CLAI CASERTA

In seguito alla decisione della Regione Campania di avviare, su modello tedesco, il progetto scuola-lavoro per la formazione dei giovani, la presidente provinciale CLAAI Adelaide Tronco ha affidato agli organi di informazione una lettera aperta indirizzata al governatore Stefano Caldoro: “ Mi rivolgo a lei, presidente, perché finalmente trovo nelle sue azioni un’affinità di pensiero in merito alla necessità di avvicinare la scuola al mondo del lavoro che con difficoltà ho riscontrato in questi anni. È da tempo infatti che rivolgo a chiunque, di qualsiasi schieramento politico, i miei tanti appelli, gli sfoghi e le considerazioni dettate esclusivamente dal buon senso e dall’esperienza acquisita sul campo dopo trent’anni in cui mi occupo di lavoro e di formazione.

È questa la direzione da intraprendere per aiutare finalmente la nostra regione e metterne in moto l’economia: adattarsi ai tempi che cambiano repentinamente e formare i nostri giovani in modo utile per una società che si trasforma velocemente. Inutile riempire i curricula dei ragazzi con lauree e titoli per settori lavorativi ormai saturi: i nostri giovani devono essere duttili se vogliono sopravvivere a questa crisi, intuitivi, “svegli”, fiutare i settori in crescita e specializzarvisi.

Indispensabile, quindi, la collaborazione tra scuola e mondo del lavoro, una collaborazione seria, reale, concreta. Un plauso quindi alle istituzioni quando creano le premesse perché ciò possa avvenire, e mi raccomando a lei presidente Caldoro, che questo progetto atteso da anni non resti solo un proclama politico ma che produca frutti concreti in una regione che agonizza…!” 

Adelaide Tronco

Presidente provinciale CLAAI

giovedì 15 novembre 2012

 

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *