SEGNALETICA ORIZZONTALE E PULIZIA MARCIAPIEDI. INTERVENTI DELL’ULTIMA ORA.

SANTA MARIA LA FOSSA

SEGNALETICA ORIZZONTALE E PULIZIA MARCIAPIEDI. INTERVENTI DELL’ULTIMA ORA.

di Peppino PASQUALINO

     Le prime indicazioni operative sono già giunte da parte dell’amministrazione comunale per quanto riguarda l’aspetto dell’urbe. Proprio una settimana fa parlammo della viabilità, delle problematiche legate ai percorsi viari, della segnaletica alquanto discutibile in alcuni punti e citammo con particolare determinazione i percorsi pedonali in direzione della sede cimiteriale. Proprio questi ultimi hanno visto, nei giorni scorsi, un massiccio intervento di pulizia delle erbacce e degli arbusti che da tempo erano floridi al punto tale da non permettere assolutamente la percorribilità. Occorre aggiungere che la presenza di plastiche, carte, vetro e rifiuti generici pongono in estrema evidenza un comportamento incivile da parte di chi percorre tale tratto con gli autoveicoli; è impensabile, infatti, che tali rifiuti vengano depositati da chi percorre a piedi il marciapiedi proprio perché impossibile praticarlo.

Adesso è possibile per i cittadini raggiungere a piedi i punti commerciali distanti dal centro abitato e ubicati sul versante sud, anche se, nonostante l’intervento di taglio delle erbacce, tutto fa presupporre, fermo restando lo stato dei luoghi, che alquanto presto si ripresenterà il problema specialmente nel periodo estivo in cui si assiste al massimo sviluppo della vegetazione.

     Nel piano triennale dei lavori pubblici, già annunciati in un nostro servizio, approvati dall’amministrazione comunale si prevede, appunto, un  intervento atteso da decenni: la pavimentazione del tratto di marciapiedi, lato sud e nord, che dall’incrocio con Via Pagliarone corre in direzione di Grazzanise e raggiunge la sede cimiteriale comunale.

Fino alla fine degli anni ’70, in luogo degli attuali marciapiedi, due grossi fossi ai lati della SS 264 (oggi SP 333) facevano defluire le acque putride a cielo aperto. Dopo la loro copertura mai è stata programmata una vera e propria degna pavimentazione tale da permettere ai “fossatari” di passeggiare oltre il centro urbano.

     Nella zona centrale dell’abitato di Santa Maria la Fossa ha avuto inizio anche l’attesa messa in opera della segnaletica orizzontale con la delimitazione della carreggiata, determinante in occasione di incidenti per le rilevazioni da parte delle forze dell’ordine. Invece, ancora i cittadini non sanno quali saranno le direzioni dei sensi unici previsti dal “misterioso” (ndr) piano trafficoche tutt’ora, a tre anni di distanza dall’installazione della segnaletica, resta chissà in quale cassetto comunale.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *