SLITTA AGLI INIZI DI SETTEMBRE L’ANNUALE FIERA DE “LA MADDALENA”, GIUNTA QUEST’ANNO ALLA SUA 94SIMA EDIZIONE.

FIERA-MADDALENA

Il rinvio della kermesse che mette in vetrina non solo arti e mercanzie, ma soprattutto la città ed il suo territorio ricco di bellezze paesaggistiche, culturali ed architettoniche che ha nel centro storico caiatino il suo fiore all’occhiello, è stato determinato dal protrarsi dei lavori di riqualificazione proprio della parte più antica della città dove le opere di rifacimento anche delle infrastrutture connesse dovrebbero terminare entro fine agosto.

Da qui la decisione dell’amministrazione comunale di differire l’importante manifestazione fieristica, in un primo momento in programma come da tradizione, dal 21 al 24 luglio, al periodo che va dal 1 al 4 settembre prossimi. Stante il cantiere ancora in corso, ed in attesa di riprendere da un momento all’altro, il Comune ha pensato bene di spostare la fiera al primo fine settimana di settembre così da evitare disagi e disservizi varie e da non creare difficoltà di alcun genere al regolare e sereno svolgimento dell’evento che attira migliaia di visitatori al giorno nel capolino caiatino.

“Seppur a malincuore ma siamo stati costretti a rinviare, solo per quest’anno, di un mese la Fiera de La Maddalena. – spiega il sindaco Tommaso Sgueglia – Abbiamo valutato più soluzioni e riflettuto a lungo prima di prendere questa decisione, ma alla fine ci è parsa la più ragionevole ed anche la più giusta perché è preferibile attendere la fine dei lavori di restyling del centro storico, ed anche perché non è ipotizzabile una fiera a ranghi ridotti ed in spazi ridotti. La Maddalena è una manifestazione storica e di prestigio che merita di svolgersi nel miglior modo possibile, ed allora crediamo che spostarla al primo fine settimana di settembre sia la soluzione migliore, così da inaugurare con la stessa il nuovo centro storico di Caiazzo e segnarne il ritorno alla normalità e alla vitalità con un evento di grande respiro provinciale e regionale”.

Intanto, la macchina organizzativa non rallenta ma anzi moltiplicherà in questi giorni i suoi sforzi per assicurare che l’annuale edizione della kermesse fieristica cresca in termini di espositori e visitatori e consentire anche un maggiore successo rispetto alle ultime edizioni che hanno segnato un ritorno agli antichi fasti della manifestazione.

 

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *