TARI, EVASORI NEL MIRINO. LA CISAS INTERROGA IL SINDACO.

 

 

Caserta  –  Sembra che il notevole costo per la Raccolta dei Rifiuti solidi nella città di Caserta sia fatto pagare solo alla metà dei contribuenti interessati.

A seguito di segnalazioni pervenute allo Sportello del Cittadino – Cisas da parte di residenti casertani, è stata fatta una ricognizione sull’argomento, da cui risulta che la spesa grava, e graverà,  solo sui cittadini conosciuti dall’Erario comunale.

A tale proposito, responsabilmente, la Direzione dello Sportello del Cittadino – Cisas ha rivolto un’apposita interrogazione al Sindaco di Caserta ed agli Assessori competenti del ramo Tributi ed Ambiente, come qui di seguito:

 

–   Premesso che il discorso sulla TARI  è sempre più problematico e che i costi per la Raccolta dei Rifiuti devono essere interamente ricoperti dai tributi dei residenti, senza sconti a nessuno

–  Premesso che i contribuenti sono costretti a pagare anche le quote per gli Evasori, gli Immigrati, regolarmente residenti, e per i Turisti, che quotidianamente affollano la Reggia

–   Considerato, altresì, che la Direzione della Reggia ha preteso il pagamento del biglietto d’ingresso ai cittadini casertani

SI  CHIEDE

Conoscere se la Direzione della Reggia di Caserta paga regolarmente, come tutti i casertani, il Tributo TARI  e  se lo stesso Tributo viene pagato anche dagli inquilini della Reggia, che continuano ad occupare gli alloggi non di servizio.

La presente  richiesta ha carattere di urgenza, dovendo fornire apposita informativa sull’argomento ai cittadini casertani, che hanno ritenuto rivolgersi allo Sportello del Cittadino – Cisas            .

 

Mattia Branco

Ho diretto, ho collaborato con periodici locali e riviste professionali. Ho condotto per nove anni uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *