TERZO CONSIGLIO COMUNALE TARGATO CENTORE ,MAGGIORANZA ED OPPOSIZIONE VOTANO ALL’UNANIME I TRE PUNTI DELL’ORDINE DEL GIORNO.

DI DINO MANZO

Ieri alla ore 16 terzo consiglio comunale della nuova amministrazione targata CENTORE questi i punti dell’ordine del giorno:1)Assestamento generale di bilancio e salvaguardia degli equilibri per l’esercizio 2016,ai sensi degli art.15,comma 8,e 193 del D.lgs.267/2000 2) Riconoscimento debiti fuori bilancio settore amministrativo e servizi generali. 3)PREsa d’atto dello statuto tipo dei costituenti enti di ambito territoriale,per l’esercizio in forma associata delle funzioni in materia di gestione del ciclo dei rifiuti,e relativa adesione all’ente territoriale competente. Considerato il periodo pre-feriale l’amministrazione ha ritenuto opportuno inserire solo pochi punti , i quali dopo la relazione dell’assessore al bilancio bari ,i consiglieri presenti hanno tutti votati positivamente Infatti dopo l’intervento dell’assessore hannO preso la parola ,Taglialatela ,ricci e Frattasi solo per confermare il loro voto a favore .Mentre poi subito dopo il periodo feriale si svolgerà ,pare il 5/09/2016 un consiglio comunale che tratterà un solo punto all’ordine del giorno e cioè la questioni degli immigrati. Intanto riportiamo integralmente quanto dichiarato dai capo gruppi della maggioranza:”Questione rifiuti, vi diamo una notizia buona ed una cattiva. Cominciamo dalla cattiva (che non è una novità). Siamo agli ultimi posti in Campania per percentuale di raccolta differenziata. Smascherate le bugie dell’ex delegato ai rifiuti e della vecchia amministrazione che per anni ha affidato con ordinanza e, quindi, senza gara, il peggior servizio di igiene urbana che Capua abbia mai avuto. La Regione Campania, nell’ottica di incrementare la differenziata, ha stanziato 45 milioni di euro per i peggiori 25 comuni della regione in termini di percentuale di raccolta (fra cui Capua). I dettagli del piano si conosceranno a fine agosto. Ci attiveremo affinché parte dei fondi siano impiegati nella costruzione di una vera Isola Ecologica. Basta farsi un giro sul posto, oppure osservare le foto che circolano su facebook, per vedere in che stato vergognoso la passata amministrazione ha lasciato alla città un’opera costata quasi 250 mila euro. Una vergogna su cui va fatta piena luce.” Speravamo tanto che dopo questo consiglio comunale si decidesse una volta per tutte a dedicarsi al decoro della città ,ma si respirava troppa aria di ferie e di stanchezza politica e pertanto crediamo che dopo le ferie si incomincerà a capire chi e quando devono pulire Capua .Intanto alcuni cittadini hanno deciso di sospendere i pagamenti della nettezza urbana .

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *