“UN ROTARIANO. UN ALBERO”: IL ROTARY CLUB CASERTA LUIGI VANVITELLI DONA 40 LECCI AL COMUNE CAPOLUOGO.

ROTARY CLU TERRA DI LAVORRO 3

La piantumazione ad opera degli alunni dell’agrario Buonarroti di Caserta nel corso di una cerimonia che avrà luogo sabato 15 dicembre alle 10 in Piazza Vanvitelli.

 

   

 

Si svolgerà sabato prossimo, 15 dicembre, in Piazza Vanvitelli, a Caserta, la cerimonia di messa a dimora e consegna alla città capoluogo di quaranta lecci che il Rotary Caserta Luigi Vanvitelli ha donato al comune per rimboschire le aree della villa e del territorio prive di piante. La presente donazione si inserisce nell’ambito di un  valido progetto distrettuale per la promozione dello sviluppo sostenibile promosso dal Rotary International denominato: “Un rotariano, un albero”.  L’iniziativa è stata realizzata grazie alla grande sensibilità del Comune capoluogo nella persona del Sindaco Carlo Marino,  alla disponibilità al dirigente dell’Ufficio della   Regione Campania, Dott. Francesco Paolo De Felice e del Settore Foreste di Caserta della Campania, guidata dal Ten. Col. Marco Antonucci, nonché alla attenta dirigente dell’Its  “Buonarroti” di Caserta dott.ssa Vittoria De Lucia che ha subito intravisto la possibilità

                      per gli studenti dell’indirizzo agrario di poter mettere in campo le competenze acquisite

                       a scuola. Il progetto, infatti, vede la collaborazione attiva degli alunni  della classe quarta Aga

                       che, in un percorso di Alternanza Scuola Lavoro, metteranno a dimora

                       la prima delle quaranta piantine donate al Rotary Club Caserta Luigi Vanvitelli dalla Forestale.

                       L’inizio della cerimonia è previsto per le 10.00. saranno presenti autorità civili e rotariane.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *