VANGELO (Mt 15,1-2.10-14)

Martedì 5 agosto 2014 

18ª Settimana del Tempo Ordinario
 
+ Gesù con gli apostoliOgni pianta, che non è stata piantata dal Padre mio celeste, verrà sradicata.
 
+ Dal Vangelo secondo Matteo
In quel tempo alcuni farisei e alcuni scribi, venuti da Gerusalemme, si avvicinarono a Gesù e gli dissero: «Perché i tuoi discepoli trasgrediscono la tradizione degli antichi? Infatti quando prendono cibo non si lavano le mani!». Riunita la folla, Gesù disse loro: «Ascoltate e comprendete bene! Non ciò che entra nella bocca rende impuro l’uomo; ciò che esce dalla bocca, questo rende impuro l’uomo!». Allora i discepoli si avvicinarono per dirgli: «Sai che i farisei, a sentire questa parola, si sono scandalizzati?». Ed egli rispose: «Ogni pianta, che non è stata piantata dal Padre mio celeste, verrà sradicata. Lasciateli stare! Sono ciechi e guide di ciechi. E quando un cieco guida un altro cieco, tutti e due cadranno in un fosso!». Parola del Signore
 
Commento di Padre Giulio Maria Scozzaro
Anche tra i cristiani si devono puntualizzare i cavilli degli altri senza verificare i propri errori. Fa parte della natura umana l’inclinazione a criticare, fin dall’origine è così e sarà sempre così. Perché i tuoi discepoli trasgrediscono la tradizione degli antichi? Infatti quando prendono cibo non si lavano le mani!”. I farisei arrivavano a considerare un rito esteriore come la Legge di Dio, in questo si vedeva la malafede.
Questo non è il tempo della mietitura, continua nel mondo la crescita del buon grano e della zizzania e oggi si fa molta confusione nella distinzione delle due cose, anzi tutto sembra buon grano. Alle volte è sufficiente, per chi vive in modo disonesto, parlare di Gesù e riceve lodi spropositate ed è curioso questo perché viene ignorata la sua vita mercanteggiata.
Spesso si chiudono gli occhi su mille aspetti gravi e contraddittori per premiare con il confuso consenso la parola che piace.
Anche tra i cristiani avviene questo, tra i cristiani buoni si nascondono i millantatori e i falsi profeti, voi dovete fare molta attenzione. Quando le loro parole non si realizzano è l’indicazione che parlano per ingannare. Anche se qualcosa si realizza bisogna verificare gli altri aspetti della vita, come l’inclinazione all’esaltazione e i peccati nascosti sotto la parvenza di virtù.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...