VEGLIA PASQUALE Rm 6,3-11; Sal 117; Lc 24,1-12

veglia pasquale

Sabat0 20 Aprile 2019
S. Aniceto; S. Agnese da Montepulciano
Sabato Santo
VEGLIA PASQUALE Rm 6,3-11; Sal 117; Lc 24,1-12
Alleluja, alleluja, alleluja.

Il Sabato Santo, la Chiesa sosta presso il sepolcro del Signore,
meditando la sua passione e morte, astenendosi dal celebrare il
sacrificio della Messa (la mensa resta senza tovaglia e ornamenti) fino
alla solenne Veglia o attesa notturna della risurrezione. L’attesa allora
lascia il posto alla gioia pasquale, che nella sua pienezza si protrae
per cinquanta giorni.
In questo giorno si può dare la santa comunione soltanto sotto forma di
Viatico.

PREGHIERA PER TUTTA LA GIORNATA 
O Dio, noi ti ringraziamo per questo silenzio
che precede la risurrezione.
Cristo è stato posto nel sepolcro.
La guardia vigila
perché non si venga a rubare il suo corpo.
Cristo, tu sei ora nel grembo della terra,
per riconfortare i nostri padri.
Se il seme non muore, non può dare frutti.
Concedimi, Signore, di morire con te,
per portare frutti abbondanti,
come il seme nella terra,
che aspetta che nasca e cresca una nuova vita.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *