XIV festival-laboratorio palascianiano di scienza, filosofia, poesia, arti varie, gioco e umana armonia “L’idea dell’uomo”

Dopo una pausa di quindici mesi e mezzo, dovuta alla pandemia di Covid-19, riprende finalmente il XIV festival-laboratorio palascianiano di scienza, filosofia, poesia, arti varie, gioco e umana armonia “L’idea dell’uomo”, in cui si replicano le migliori lezioni-spettacolo di Marco Palasciano del decennio 2009-2019.
La puntata n. 8 vedrà l’Accademia Palasciania in collaborazione con il bar SetteSerpi, si terrà alle ore 17.30 del 13 giugno 2021 (206° anniversario della nascita di Ferdinando Palasciano) nel Chiostro dell’Annunziata (Capua, corso Appio 68) – come sempre a ingresso gratuito – e consisterà nella replica di “Senso, nonsenso, dissenso”, dal festival-laboratorio dedicato agli anni in cui visse Ferdinando Palasciano: “Le 77 meraviglie dell’Ottocento palascianiano” (2015).
Nello specifico si tratterà degli anni compresi fra il 1843 e il 1849. Tra gli argomenti in gioco: la donna che scrisse il primo programma per computer della storia; la scoperta di Nettuno grazie alla pura previsione matematica; la scoperta, a Curti, delle statue votive offerte alla dea Mater Matuta; il dottor Palasciano alla battaglia di Messina; la battaglia del dottor Demeaux contro l’autoerotismo; la piú famosa meretrice del mondo; il piú famoso fantasma d’Europa.
Al termine della lezione-spettacolo, si parteciperà a una fiaccolata organizzata dai Volontari del Soccorso “Ferdinando Palasciano” – con adunata alle ore 19.30 sulla riviera – fino alla casa natale di Ferdinando Palasciano, per recargli omaggio.

Mattia Branco

Ho diretto, ho collaborato con periodici locali e riviste professionali. Ho condotto per nove anni uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *