San Nicola La Strada, La Proloco aiuta il Centro Laila

Ginocchio,D'Andrea, Arkin

La Pro loco di San Nicola la Strada a favore del Centro Layla di Castelvolturno.

 

di Nunzio De Pinto

 

SAN NICOLA LA STRADA – A conclusione delle manifestazioni organizzate a dicembre 2009 dal titolo “Seminiamo germogli di Pace”, la Pro Loco cittadina, il Giorno dell’Epifania si è recata, con alcuni suoi rappresentanti, presso la Casa Famiglia del Centro Layla (sede di Mondragone), unitamente ad Agnese Ginocchio, cantautrice ed Ambasciatrice del Movimento Internazionale Ambasciatori per la Pace e la Salvaguardia del Creato – III Millennio”. L’occasione è stata propizia per consegnare la targa del “Premio Internazionale per la Pace e per i Diritti Umani” al Presidente del centro Angelo Luciano (che alla manifestazione del 23 dicembre scorso svoltasi a San Nicola la Strada non potè essere presente per un grave impedimento) e consegnare i doni della Befana e delle offerte raccolte per il progetto di Solidarietà per la Pace, ai bambini immigrati e italiani ospiti della Casa Layla. Carlo D’Andrea ed altri componenti della Pro Loco di San Nicola, presieduta da Lucio Bernardo, con Agnese Ginocchio e Tilde Maisto giornalista e membro del Movimento per la pace hanno consegnato ai responsabili della Casa Famiglia Layla, Luciano (figlia del fondatore Angelo Luciano) e Arkyn Jusufi, i doni ed il ricavato delle offerte. La casa famiglia é tra le più grandi presenti nella regione. Terminati i momenti ufficiali Agnese Ginocchio ha dato vita ad un musical per la pace, imbracciando la chitarra e cominciando a cantare, creando così un’atmosfera familiare e di cordialità al punto che tutti hanno cantato in coro.

Mattia Branco

Ho diretto, ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Ho condotto per nove anni uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *