domenica 22 marzo 2015, 02:09 Cancello ed Arnone – Raccolta Differenziata

Differenziata 2015006

In: Notizie GeneraliCommenti disabilitati

domenica 18 gennaio 2015, 21:39 Consulenza Fiscale, Tributaria, Revisore dei Conti

MARIAPAOLA012

In: ProfessioniCommenti disabilitati

venerdì 27 marzo 2015, 01:37 + VANGELO (Gv 8,51-59)

Giovedì 26 marzo 2015

V Settimana di Quaresima

 Gesù che parla alla gente

 

Abramo, vostro padre, esultò nella speranza di vedere il mio giorno.

 

+ Dal Vangelo secondo Giovanni

In quel tempo, Gesù disse ai Giudei: «In verità, in verità Io vi dico: “Se uno osserva la mia Parola, non vedrà la morte in eterno”». Gli dissero allora i Giudei: «Ora sappiamo che sei indemoniato. Abramo è morto, come anche i profeti, e Tu dici: “Se uno osserva la mia Parola, non sperimenterà la morte in eterno”. Sei Tu più grande del nostro padre Abramo, che è morto? Anche i profeti sono morti. Chi credi di essere?». Rispose Gesù: «Se Io glorificassi me stesso, la mia gloria sarebbe nulla. Chi mi glorifica è il Padre mio, del quale voi dite: “È nostro Dio!”, e non Lo conoscete. Io invece Lo conosco. Se dicessi che non Lo conosco, sarei come voi: un mentitore. Ma Io Lo conosco e osservo la sua Parola. Abramo, vostro padre, esultò nella speranza di vedere il mio giorno; lo vide e fu pieno di gioia». Allora i Giudei gli dissero: «Non hai ancora cinquant’anni e hai visto Abramo?». Rispose loro Gesù: «In verità, in verità Io vi dico: prima che Abramo fosse, Io Sono». Allora raccolsero delle pietre per gettarle contro di lui; ma Gesù si nascose e uscì dal tempio. Parola del Signore Read the rest of this entry »

In: Religione0 Commenti

venerdì 27 marzo 2015, 01:34 DALL’EPISTOLARIO DI P.PIO

27/3

GESU’ VI RIEMPIA LO SPIRITO DI TUTTE

LE PIU’ ELETTE SUE GRAZIE  E VI FACCIA

SEMPRE PIU’ E SPERIMENTATE LA DOLCEZZA

DELLA CROCE PORTATA CRISTIANAMENTE

Ep.I,p.6012014-09-23 008

In: Religione0 Commenti

venerdì 27 marzo 2015, 01:25 Tratti di SEAN

Tratti di Sean007

Varriale Ada

Varriale Ada

In: Poesie0 Commenti

venerdì 27 marzo 2015, 01:02 Dalla Terra dei Cuochi ad una vera cucina: l’esordio dell’avvocato Salvatore Annunziata

Dalla Terra dei Cuochi ad una vera cucina: l’esordio dell’avvocato Salvatore Annunziata
Evento a quattro mani per il semifinalista del contest di cucina di Radio Club 91
Venerdì sera serata a quattro mani con lo chef Giuseppe Ciriello alla Pentola Magica
Chef Ciriello e avvocato Annunziata

Chef Ciriello e avvocato Annunziata

 
 
Si avvera il desiderio di Salvatore Annunziata, semifinalista del contest di cucina “LA TERRA DEI CUOCHI” in onda il martedì su Radio Club 91 (fm 95.20 e www.club91.it).  Venerdì 27 marzo l’avvocato di Terzigno sarà protagonista di una serata a quattro mani con lo chef Giuseppe Ciriello nella cucine della “Pentola Magica” di San Gennaro Vesuviano.

Read the rest of this entry »

In: cucina0 Commenti

venerdì 27 marzo 2015, 00:55 L’ARTE CAMPANA IN MOSTRA AL PARLAMENTO EUROPEO

L’ARTE CAMPANA IN MOSTRA AL PARLAMENTO EUROPEO

PATRICIELLO: “UN ONORE POTER OSPITARE GIOVANNI CALABRESE”

 Patriciello Aldo

“Un lavoro davvero interessante e di grande valore artistico che coniuga originalità e semplicità allo stesso tempo. Credo che questa esposizione sia uno spot per il nostro Paese e per la sua capacità di esportare cultura in tutto il mondo”.

Così Aldo Patriciello, eurodeputato azzurro e membro del Gruppo Ppe, a proposito della mostra dell’artista campano, Giovanni Calabrese, dal titolo “Scorci di verità” in esposizione fino a venerdì 27 nella sede del Parlamento Europeo a Bruxelles. Una location estremamente prestigiosa per il giovane Calabrese, beneventano architetto giramondo, che per 5 giorni potrà esporre le sue opere nel cuore pulsante dell’Unione Europea. Read the rest of this entry »

In: Politica Europea0 Commenti

venerdì 27 marzo 2015, 00:50 Caserta -Politica e amministrazione a Caserta 1891 – 1920.

FeltrinelliCaserta – Lunedì 30 marzo, alle ore 18,00 presso la libreria Feltrinelli in corso Trieste, sarà presentato il libro di Olindo Isernia Politica e amministrazione a Caserta 1891 – 1920.

Modererà Vito Infante, direttore del periodico “Osservatorio Casertano”

interverranno con l’autore: Alessandro Marra dell’Università Federico II di Napoli;

Felicio Corvese, Presidente del Centro Studi “F. Daniele” e del CSR. Read the rest of this entry »

In: Cultura0 Commenti

venerdì 27 marzo 2015, 00:34 PONTELATONE – Non chiuderà l’ufficio postale di Treglia

Pontelatone

Pontelatone

PONTELATONE – Non chiuderà l’ufficio postale di Treglia, la popolosa frazione pontelatonese che rischiava, dal prossimo 13 aprile, di vedersi privata di un importante servizio per le scelte aziendali adottate da Poste Italiane nell’ottica del contenimento dei costi di funzionamento della rete periferica. 

 
Su pressione delle Amministrazioni dei comuni interessati dal piano di ridimensionamento, in primis del Sindaco Dott. Antonio Carusone che, lo scorso mese di febbraio aveva chiesto espressamente al direttore provinciale della società Dott. Di Michele, in un vertice tenutosi a Caserta, di rivedere le scelte aziendali, Poste Italiane ha sospeso il processo di riorganizzazione degli uffici postali, rimandando ogni decisione in merito ai prossimi mesi. 

Read the rest of this entry »

In: Politica Amministrativa0 Commenti

venerdì 27 marzo 2015, 00:22 Coordinamento dei Comitati Acqua Pubblica

acqua fontanaOGGI PRESIDIO, DALLE ORE 15, E AD OLTRANZA, DAVANTI ALLA SEDE DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA.

ISOLA F13, CENTRO DIREZIONALE – NAPOLI
 
CI SI VEDE TUTTI PER DECIDERE LE AZIONI DA METTERE IN CAMPO.
 
POICHE’ E’ CHIARO CHE QUANTO STA ACCADENDO IN ITALIA , GRAZIE ANCHE AL GOVERNO RENZI, A FAVORE DEGLI ACCORPAMENTI E DEL POTENZIAMENTO DI MULTIUTILITY GIA’ ESISTENTI (prova ne sono l’intento di fusione tra i maggiori gestori: IREN, HERA, ACEA, A2A; nonchè l’allargamento a nove componenti il cda  dell’Acea, anzichè sette – all’odg della prossima assemblea dei soci del 23 aprile p.v.) 
E DELL’UNICITA’ DELLE GESTIONI, A TUTTO FAVORE DEI PRIVATI, 
 
OCCORRE AGIRE UNITARIAMENTE A LIVELLO NAZIONALE.
E CHE OGNUNO FACCIA LA SUA PARTE A LIVELLO ISTITUZIONALE.
 
CHI E’ IN CAMPAGNA ELETTORALE SAPPIA CHE TERREMO CONTO DI TUTTO.
 
 
 
 
 
 

In: Acqua0 Commenti

venerdì 27 marzo 2015, 00:17 La mostra ” Modulazioni di luce”

  La mostra ” Modulazioni di luce”

                               opere in cemento, vetro, sabbia, metalli

             john dill                         Laddie John Dill a Napoli

                                26 marzo Villa di Donato dalle 18

 

L’artista americano da oggi, giovedì 26 marzo,  in mostra a Villa di Donato, dopo aver già donato un’opera ispirata a Caravaggio al Pio Monte della Misericordia
e aver tenuto una lezione all’Università Sapienza di Roma, grazie ad Art1307.

Marzo 2015: un mese intero di Residenza di artista per Laddie John Dill a Napoli presso l’Istituzione ART1307, per “catturare” la luce e fonderla con sabbia, alluminio e altri elementi della natura. L’artista californiano, esponente di spicco del movimento americano “Light and Space”, arriva  per una personale, a Napoli,  dal 26 marzo e fino al 27 aprile, presso Villa di Donato a Capodimonte. Read the rest of this entry »

In: Arte0 Commenti

venerdì 27 marzo 2015, 00:11 Fantasia e immaginazione nella didattica e nella vita quotidiana-A Casal di Principe incontro con il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese

massimo gerardo

massimo gerardo

Sabato prossimo alle ore 17 a Casal di Principe si parlerà di Fantasia e di immaginazione: ruoli didattici, formativi, esperienziali. L’Associazione “Inversione di Marcia” ha organizzato un incontro culturale con il fantasiologo Massimo Gerardo Carrese, esperto di Storie e caratteristiche dell’immaginazione e della fantasia, saggista, poeta onomaturgo e ludorimico, inventore di giochi fantasiologici, musicista, cultore dell’Oplepo e di enigmistica, fondatore del “Panassurdismo” e di Ngurzu Edizioni, per cui pubblica i suoi libri conservati nelle principali biblioteche e università d’Europa, Asia e America. L’incontro, altamente interattivo come tutti gli appuntamenti del fantasiologo Carrese, verte sui temi dell’immaginazione e della fantasia nella vita quotidiana e nei vari ambiti del sapere: dalla linguistica alla matematica, dalla letteratura all’etologia, dalla musica al design. In particolare Carrese incentra la discussione sui ruoli didattici e formativi della fantasia e dell’immaginazione, due facoltà troppo spesso intese come sola ricreazione e svago. L’incontro si terrà in via Pace n. 9. Ingresso libero. Per maggiori informazioni www.fantasiologo.com

In: Cultura0 Commenti

venerdì 27 marzo 2015, 00:05 In uscita il film ‘Ci devo pensare’ di Francesco Albanese

'Ci devo pensare' locandina
 
Riardo. Run Film e Rai Cinema presentano ‘Ci devo pensare’, un film di Francesco Albanese, distribuito da Nororius Pictures, che uscirà nelle sale cinematografiche il 9 aprile. ‘Ci devo pensare’ è una piccola commedia girata interamente tra Napoli e Riardo. In particolare gran parte delle scene sono state realizzate, la scorsa estate, all’interno della Fiera del Mobile che fa da set e da elemento fondamentale nella storia. La produzione ha scelto il centro di eccellenza nel casertano come location, grazie pure alla disponibilità di proprietari e dirigenti, Ciro Perrella e Raffaele Perrella. ‘Ci devo pensare’ è una divertente commedia partenopea diretta ed interpretata da Francesco Albanese, uno dei volti noti di Made in Sud. Albanese nella sua prima opera racconta le scelte e le indecisioni quotidiane che i giovani d’oggi vivono tanto nel lavoro quanto nella vita privata.
 
Tra incontri, scontri ed esilaranti situazioni paradossali viene offerta una diversa lettura del presente e una fantasiosa possibilità di immaginare il futuro. I più divertenti comici napoletani del momento, tra cui Ciro Priello, volto noto del fenomeno web The Jackal, Mariano Bruno e Alessandro Bolide, vengono affiancati dalle affascinanti attrici Barbara Tabita e Shalana Santana. Davide (Francesco Albanese) è un giovane napoletano, poco più che trentenne, che lavora come precario in un mobilificio ed è fidanzato con Alessia (Barbara Tabita). Quando lei lo lascia e lo sbatte fuori di casa, la sua vita cambia per sempre. Trovatosi in mezzo a una strada, Davide, insieme al gruppo dei suoi improbabili amici troverà una soluzione abitativa molto originale che gli darà anche un’idea per un nuovo business. “Con questo film voglio far divertire il pubblico attraverso l’originalità dei personaggi, rovesciando in senso comico le difficoltà e le varie situazioni che il protagonista incontra nel suo percorso, e soprattutto, raccontando la storia di un ragazzo e una ragazza che si incontrano, si innamorano e devono inventarsi un modo di stare insieme” ha dichiarato il regista Francesco Albanese. ‘Ci devo pensare’ uscirà nelle sale cinematografiche il 9 aprile.
 
Andrea De Luca

 

 

 

 

 

In: cinema0 Commenti

giovedì 26 marzo 2015, 23:57 “ASCOLTA IL TUO CUORE”

            luna2                                 

Venerdì 27 marzo 2015 alle 19,30 all’AudioCorner di Piazza Matteotti di Caserta

prenderà il via l’evento “Ascolta il tuo cuore”, nell’ambito del progetto di prevenzione delle malattie cardiovascolari, organizzato dall’Associazione onlus “Amici del Cuore” di Caserta.

 

A tutti quelli che hanno “a cuore il proprio cuore” Fausto Mesolella racconterà le sue emozioni parlando con la sua chitarra, mentre la voce di Massimo Lopez ci intratterrà con le sue storie, i suoi racconti.

 

A fine serata sarà presentato il progetto “ il cuore a tavola”.

 

Il ricavato della serata di beneficenza sarà devoluto per l’acquisto di apparecchiature mediche ed arredi per la nuova sede dell’Associazione “Amici del Cuore” in via E.Ruggiero, 54 Caserta.

In: SALUTE0 Commenti

giovedì 26 marzo 2015, 23:14 Luca Rossi: DIMENSIONE D-UOMO

Sabato 28 marzo 2015 ore 21:00 – Domus Ars – Via Santa Chiara 10/c – Napoli

 

Luca Rossi: DIMENSIONE D-UOMO

 Flyer

 

Approda finalmente a Napoli Dimensione D-uomo, lo spettacolo di Luca Rossi, che ha già riscosso grande successo quest’inverno nelle chiese della Campania. Ad ospitare Rossi e il suo raffinato ensemble, una location d’eccezione: l’ex chiesa di San Francesco delle Monache, adesso Domus Ars, centro culturale nel cuore antico della città. Read the rest of this entry »

In: spettacolo0 Commenti

giovedì 26 marzo 2015, 23:04 FORZA ITALIA COORDINAMENTO PROVINCIALE DI CASERTA

            ForzaItalia          
Il Coordinatore provinciale di Forza Italia Caserta, On. Carlo Sarro, incontrerà nel pomeriggio di domani i consiglieri provinciali di Forza Italia in vista dell’imminente rinnovo dell’Amministrazione Provinciale. 
 
Sarà il primo appuntamento del ciclo di consultazioni che il vertice azzurro del partito terrà da qui in avanti con i vari livelli istituzionali che in Terra di Lavoro si richiamano a Forza Italia, partendo domani con il gruppo consiliare in seno al Consiglio provinciale e proseguendo nei prossimi giorni con i Consiglieri Regionali, i Parlamentari e la Consulta dei Sindaci e degli Amministratori comunali. 
 
Scopo degli incontri in calendario sarà la definizione dei criteri di individuazione dei candidati da inserire nella lista di Forza Italia e del candidato a Presidente che dovrà guidare la coalizione di centrodestra nella prossima tornata elettorale al fine di costruire una compagine forte e competitiva e, soprattutto, rappresentativa dell’intero territorio di Terra di Lavoro. 
 

In: Politica Provinciale0 Commenti

giovedì 26 marzo 2015, 22:13 Entrate: dirigenti nulli declassati a funzionari. E le cartelle esattoriali?

 Fonte Virgilio
– Con la sentenza della Corte Costituzionale che li ha dichiarati illegittimi, circa 800 dirigenti dell’Agenzia delle Entrate sono stati retrocessi al ruolo di funzionari, con stipendi più che dimezzati. Le loro funzioni, cioè la firma sulle cartelle esattoriali, per esempio, restano valide, secondo quanto ha riferito il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan: i dirigenti legittimi istruiranno ad interim le pratiche prima di delegare di nuovo i funzionari stessi (gli ex dirigenti).

Vedi anche:
Bufera agenzia delle Entrate: decadono 700 dirigenti e le cartelle esattoriali
Ecco i nomi dei dirigenti “illegittimi” dell’agenzia. Come contestare le cartelle
Caos Agenzia delle Entrate: ecco come contestare le cartelle “nulle”

L’INTERVENTO – Il ministro così ha risposto all’interrogazione: “Non si intravedono rischi di invalidità degli avvisi e delle cartelle esattoriali emesse” da dirigenti dichiarati illegittimi dalla sentenza della Consulta. L’affidamento di incarichi dirigenziali a funzionari si è rivelato uno strumento necessario per far fronte a carenze di organico dirigenziale delle Agenzie”. Ha aggiunto poi il: “Ferma la necessità di tener conto delle indicazioni emerse dalla sentenza della Corte costituzionale – ha concluso – si stanno valutando soluzioni possibili per assicurare piena funzionalità all’operato delle Agenzie”. (Continua sotto)

 

DECLASSAMENTO - Il declassamento dei tanti dirigenti provoca comunque un problema di gestione del personale non indifferente. Padoan invoca una soluzione strutturale e non solo un tampone provvisorio: possibile taglio drastico dei carichi dirigenziali accompagnato dalla creazione ex novo di una specie di fascia pre-dirigenziale dove allocare tutti gli ex dirigenti.

IL PROBLEMA GIURIDICO – Resta tuttavia difficile comprendere come il ministro parli come se già conoscesse l’orientamento che, in merito, assumeranno i giudici, orientamento che invece – come segnala La Legge Per Tutti – sino ad oggi ha sempre ritenuto gli atti fiscali, firmati da personale non munito di delega, nulli o del tutto inesistenti. Forse il ministro ha avuto un colloquio con i giudici della Cassazione o con tutti i magistrati delle Commissioni Tributarie a cui i contribuenti potrebbero rivolgersi? Cosa fa pensare al ministro che le aule dei tribunali non accoglieranno le pretese di un popolo di contribuenti tartassati e che ora chiede solo che si applichino gli stessi principi giuridici per come sino ad oggi interpretati?

Evidentemente, il ministro parla con le stesse cognizioni giuridiche di chi, sino ad oggi, ha fatto affidamento su una legge dichiarata incostituzionale, perché palesemente lesiva dell’articolo 97 della Costituzione (obbligo di concorso per i pubblici dipendenti). Così come incostituzionali sono state dichiarate tutte le successive proroghe della predetta norma del 2012. Non una, dunque, ma svariate illegalità.

Insomma, sarebbe opportuno che dalle istituzioni politiche uscissero esternazioni di carattere politico e non, invece, sostitutive dei compiti della magistratura. Ad essa e non ad altri, spetterà l’ultima parola. Anni di sentenze, finora, sono state univoche nel ritenere nulli gli atti firmati da funzionari non solo quando  privi di potere, ma addirittura, nel caso in cui, benché regolarmente muniti di delega dal capo ufficio, abbiano “dimenticato” di produrla in giudizio.

In: Fisco0 Commenti

giovedì 26 marzo 2015, 01:34 + VANGELO (Lc 1,26-38)

Mercoledì 25 marzo 2015

V Settimana di Quaresima

 Gesù che parla alla gente

ANNUNCIAZIONE DEL SIGNORE

 

Ecco concepirai un figlio e lo darai alla luce.

 

+ Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, l’Angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret, a una Vergine, promessa sposa di un uomo della casa di Davide, di nome Giuseppe. La Vergine si chiamava Maria. Entrando da Lei, disse: «Rallégrati, piena di Grazia: il Signore è con Te». A queste parole Ella fu molto turbata e si domandava che senso avesse un saluto come questo. L’Angelo le disse: «Non temere, Maria, perché hai trovato Grazia presso Dio. Ed ecco, concepirai un Figlio, Lo darai alla luce e Lo chiamerai Gesù. Sarà grande e verrà chiamato Figlio dell’Altissimo; il Signore Dio gli darà il trono di Davide suo padre e regnerà per sempre sulla casa di Giacobbe e il suo Regno non avrà fine». Allora Maria disse all’Angelo: «Come avverrà questo, poiché non conosco uomo?». Le rispose l’Angelo: «Lo Spirito Santo scenderà su di Te e la potenza dell’Altissimo Ti coprirà con la sua ombra. Perciò Colui che nascerà sarà Santo e sarà chiamato Figlio di Dio. Ed ecco, Elisabetta, tua parente, nella sua vecchiaia ha concepito anch’essa un figlio e questo è il sesto mese per lei, che era detta sterile: nulla è impossibile a Dio». Allora Maria disse: «Ecco la Serva del Signore: avvenga in me secondo la tua parola». E l’Angelo si allontanò da lei. Parola del Signore Read the rest of this entry »

In: ReligioneCommenti disabilitati

giovedì 26 marzo 2015, 01:28 DALL’EPISTOLARIO DI P.PIO

26/3

TUTTI DOBBIAMO COOPERARE AL BENE

COMUNE E RENDERCI PROPIZIA LA MISERICORDIA

DEL SIGNORE.

Ep. I p. 587

2014-09-23 008

In: ReligioneCommenti disabilitati

giovedì 26 marzo 2015, 01:24 La Fiaccola della Pace sigla il “PATTO di PACE” tra SCUOLA e COMUNE

fiaccola 3
SANTA MARIA la FOSSA(CE)- “Solo chi sa osare per la Pace è un vincitore…”  In data 20 Marzo 2015 l’Istituto Comprensivo “F. Gravante” di Grazzanise, riceve il Titolo di Scuola per la Pace del III Millennio e la Città di S. Maria La Fossa a breve riceverà quello di “Città per la Pace”.
In collaborazione con il Movimento internazionale per la Pace e la Salvaguardia del Creato III Millennio della provincia, ha organizzato la seconda ed ultima tappa dello storico passaggio della “Fiaccola della Pace” dei 100 anni della grande guerra. La prima tappa infatti si era già svolta mercoledi 18 Marzo toccando il Comune di Grazzanise e la frazione Brezza, dove esiste la sede principale della scuola e quella staccata della frazione Brezza, il 20 Marzo invece la tappa ha toccato l’altra sede dell’Istituto di S. Maria La Fossa. La consegna della Fiaccola della Pace che in questa tappa la Presidente del Movimento per la Pace ha a sua volta consegnato ai giovani alunni rappresentanti della scuola, ha dato inizio alla Marcia per la Pace snodatasi lungo la strada principale del comune, dove gli alunni coordinati dalle docenti, hanno animato il percorso con canti e letture di Pace. Il corteo quindi è giunto nella piazza dedicata al monumento dei caduti di tutte le guerre. Dopo il saluto di Pace del Sindaco di S. Maria La Fossa Antonio Papa, è stato declamato dallo stesso( incaricato dal Movimento per la Pace e dalla Scuola)
l’ Appello per il riconoscimento del Diritto alla Pace. Al termine della declamazione la Presidente del Movimento come avvenuto in tutte le tappe precedenti del passaggio della Fiaccola della Pace, ha consegnato solennemente al Sindaco PAPA l’appello in segno di impegno chiedendo all’Amministrazione di farsi carico e di aderire al riconoscimento del Diritto alla Pace inserendolo nel proprio Statuto Comunale. Il Sindaco e l’amministrazione presente con il presidente del Consiglio comunale di S. Maria La Fossa, hanno annunciato la propria ferma volontà ad aderire all’appello. Questo passaggio consentirà al Comune di S. Maria La Fossa, di ricevere il titolo di “Città per la Pace” e di entrare così nel coordinamento provinciale degli Enti Locali Pace che sarà inaugurato proprio in occasione della grande mobilitazione dei 100 anni della grande guerra( 1914- 2014/2018). La cerimonia poi della nomina di Città di Pace avverrà successivamente in altra manifestazione, dopo che il Sindaco e l’Amministrazione avranno varato lo Statuto Comunale inserendovi l’articolo con il quale l’Amministrazione di S. Maria La Fossa aderendo ufficialmente all’appello nazionale farà proprio il riconoscimento del Diritto alla Pace. Dopo la consegna dell’ Appello al Sindaco Papa, è stato invece siglato il “Patto di Pace”, ossia il protocollo d’intesa tra l’Istituto Gravante ed il Movimento per la Pace attraverso la firma della Dirigente Scolastica Francesca Maria Boccini e la Presidente del Movimento per la Pace Agnese Ginocchio. Con la firma del protocollo d’intesa l’Istituto Gravante ha ricevuto il titolo di “Scuola per la Pace del III Millennio”, entrando così per diritto a far parte del coordinamento scuole di Pace della provincia. Il progetto che partirà durante la mobilitazione dei 100 anni della grande guerra. La Dirigente scolastica infatti, in sinergia con le docenti dell’Istituto, e con le referenti del detto progetto di Pace, Carla Piscopo e Tania Parente, aveva già deciso di aderire al progetto di Pace. Tant’è che avevano svolto presso la propria istituzione scolastica alcune giornate di riflessione sul tema della Pace, tra cui l’ultima giornata della Memoria della Shoah dello scorso Gennaio. “La Dirigente scolastica Francesca Boccini ha ricordato l’importanza ed il ruolo chiave della scuola nell’ insegnamento dei valori della Pace. Una scuola che sa educare e formare alla Pace è vera scuola!”. Al termine la consegna della targa dedicata all’ Albero della Pace, in memoria di tutte le vittime delle guerre, attentati, stragi, terrorismo e criminalità, già benedetto dal parroco e piantumato il giorno della festa di S. Giuseppe(19 Marzo). ” Chi sa osare per la Pace è un vincitore..” Il percorso di Pace iniziato e terminato nelle due tappe, non finisce qui, siamo solo agli inizi di una grande mobilitazione finalizzata alla promozione e alla formazione dei giovani alla coscienza di Pace, ai valori fondanti, consapevoli che senza Pace non potrà esserci futuro stabile e che la situazione attuale di forte instabilità e di terrore, che come ha definito Papa Francesco si tratta di una terza guerra combattuta a pezzetti, davvero interroga tutti a prestare maggiormente attenzione a questi valori. “Abbiamo un dovere- ha ricordato Agnese Ginocchio- salvaguardare e custodire la vita ed il futuro di questi nostri giovani. Diventa importante per noi per primi imparare a sapere trasmettere il buon esempio, ossia i buoni valori quali la Pace, il rispetto, la fratellanza, la difesa dell’ambiente, la legalità..La Pace non è un sogno, ma impegno e lavoro quotidiano e tutti dobbiamo dare il nostro contributo perché la forza del bene prevalga sul male sempre più dilagante nel mondo. Allora diventa importante che le Istituzioni sia politiche che laiche e civili, gli educatori come la scuola, la famiglia, la parrocchia, facciano buon uso del proprio ruolo e sopratutto lavorino in sinergia per accompagnare questi nostri giovani ad un futuro di speranza e di Pace”. “La marcia- ha ricordato il Sindaco Antonio Papa- sia un’occasione per un maggior impegno nella diffusione della cultura della solidarietà, ispirata ai valori morali e al servizio della persona umana e del bene comune”.Dopo 100 anni di crimini, di orrendi massacri e di guerre contro l’umanità, è venuta l’ora di riconoscere che la Pace è un Diritto fondamentale della persona e dei popoli. Dopo 100 anni di guerre è venuta l’ora di inaugurare l’ Era della grande PACE. Al termine della manifestazione gli alunni hanno intonato il brano “Bandiere di Pace” di Agnese Ginocchio e liberando al cielo i tantissimi palloncini colorati che avevano fatto da coreografia all’intera Marcia della Pace, hanno voluto ricordare tutte le vittime innocenti delle guerre, degli attentati( tra cui l’ultimo di qualche giorno fa accaduto a Tunisi ) del terrorismo, della criminalità nel mondo, ed inoltre tutti i loro desideri e speranze di Pace. L’Istituto F. Gravante di Grazzanise diventa quindi “Scuola per la Pace del III Millennio” e a breve Santa Maria la Fossa, riceverà il titolo di “Città per la Pace” del III Millennio. 

 

 

 

In: socialeCommenti disabilitati