mercoledì 16 luglio 2014, 00:17 Consigli pubblicitari

Ristorante 55022

In: consigliCommenti disabilitati

martedì 15 luglio 2014, 01:42 Cancello ed Arnone-Iniziato il 21° Torneo di Calcetto dedicato a Dario Branco organizzato dal Club Juve

 

di Mattia Branco2014-07-12 0092014-07-12 012

Osvaldo De Micco

Osvaldo De Micco

La volontà di Osvaldo De Micco dirigente del Club Juve”Dario Branco” è infinita avendo voluto contro ogni difficoltà tenere in atto questo torneo estivo dedicato al giovane super tifoso Juventino Dario Branco scomparso prematuramente 21 anni fa quando aveva 16 anni stroncato da una malattia congenita. Il Torneo fu voluto da un grande affezionato della Juve e di Dario presidente del Club Juve Raffaele Di tella anche lui scomparso qualche anno fa anche lui in età prematura e che volle dedicare il Club proprio al giovane Dario. Osvaldo quest’anno si è veramente sentito ancora più soddisfatto per le tante squadre che si sono iscritte significando l’importanza che ha acquisito questo evento negli ultimi anni. Un evento calcistico, ma anche affettivo per un giovane che amava il calcio ed in particolare la JUVE del grande Baggio. Il torneo è cominciato da qualche giorno nelle ore serali nella villa comunale, a dare il calcio di inizio l’attuale presidente del Club Juve Giuseppe Di Tella fratello di Raffaele, personaggio anche lui amato da tutto il paese e da tanti amici. Quattro i gironi: Girone A:Club Juventus, Volturnia Marmi,Boca Juniors, Black Jack.Girone B:Stabile Costruzioni,Pizzeria Napul’è, Pizzeria La Piazzetta, Buldog.Girone C:Manzo Imbiancature,Fortaleza Tim,Stanleybet C.A.,Pizzeria Antonio o Pizzaiuolo.Girone D:Carburanti Vasta,Club Juve Primavera,Merengues Planet Win 365,Pizzeria Pizz8. Auguriamoci che questo momento di sport possa essere anche un momento di incontro tra giovani rispettosi delle regole, della correttezza e momento di socialità.

 

In: sportCommenti disabilitati

domenica 2 marzo 2014, 00:43 Centro Internazionale Gruppi di Preghiera di Padre Pio 2° Corso di Bioetica e Spiritualità

 

Cenacolo S Chiara

Cenacolo S Chiara

Carissimi assistenti spirituali, animatori, membri dei Gruppi di Preghiera di Padre Pio,

 

anche quest’2013-10-7 048anno l’Associazione Scienza e Vita di S. Giovanni Rotondo, in collaborazione con il Centro Internazionale Gruppi di Preghiera di Padre Pio e la Casa Sollievo della Sofferenza, ha organizzato il 2° Corso di Bioetica e Spiritualità (anno 2014) presso il Centro di Accoglienza S. Maria delle Grazie ed il Cenacolo S. Chiara di San Giovanni Rotondo. Il Corso si terrà in 4 edizioni, identiche, in formula week-end (28-30 marzo; 16-18 maggio; 3-5 ottobre; 7-9 novembre 2014).

 

E’ possibile iscriversi ad una delle 4 edizioni del Corso. Visto i numerosi attestati di apprezzamento ricevuti dai diversi membri dei gruppi di preghiera che hanno partecipato all’evento dello scorso anno, vi invitiamo calorosamente ad aderire anche quest’anno al Corso di Bioetica e Spiritualità, che rappresenta per i membri dei gruppi di preghiera (la partecipazione, comunque, è aperta a tutti) una importante opportunità di formazione su tematiche fondamentali per la vita del cristiano e di grande attualità.

 

Vi allego il programma del Corso con i relatori, la scheda di iscrizione e tutte le informazioni utili. I partecipanti al Corso potranno usufruire di tariffe alberghiere particolarmente agevolate (40 euro a persona, al giorno, pensione completa in camera doppia) presso il Centro di Accoglienza S. Maria delle Grazie-Cenacolo S. Chiara di San Giovanni Rotondo (strutture della Fondazione “Casa Sollievo della Sofferenza”, tel. 0882-456031/0882-456586, Sig.ra Francesca).

 

All’interno della prima edizione del Corso (28-30 marzo 2014) ci sarà una giornata speciale (Mendel day, 29 marzo 2014) con la partecipazione, tra gli altri, del prof. Giuseppe Noia, noto ginecologo bioeticista dell’Università Cattolica-Policlinico Gemelli di Roma.
Per ogni ulteriore informazione potete contattare il Centro Gruppi o la segreteria scientifica del corso (tel. 3387250836).

In attesa di rivedervi presto a San Giovanni Rotondo vi saluto cordialmente augurandovi ogni bene in Cristo, sotto la guida e la protezione della Madonna delle Grazie e di San Pio.

 

Dr. Leandro Cascavilla

Vice-direttore generale Gruppi di Preghiera di P. Pio

 

 

Centro Gruppi di Preghiera di San Pio da Pietrelcina
Casa Sollievo della Sofferenza
Viale Cappuccini 172
71013 S. Giovanni Rotondo FG
Tel. +39 0882410486 – Tel. +39 0882410252
Fax +39 0882452579
www.operapadrepio.it

 

 

 

 

 

In: ReligioneCommenti disabilitati

giovedì 24 luglio 2014, 01:29 Cancello ed Arnone- PARTE LA RACCOLTA DI FIRME PER LE PETIZIONI DI FRATELLI D’ITALIA-ALLEANZA NAZIONALE.

 

 

DI PASQUALE principe Francesco

DI PASQUALE principe Francesco

 

Il responsabile politico di Fratelli d’Italia- Alleanza Nazionale, di CANCELLO ED ARNONE, Francesco Di Pasquale, ha attivato la struttura del partito perché si possano raccogliere le firme delle seguenti petizioni:

 

-AMPLIARE LE CATEGORIE DI SPESA DEDUCIBILI DALLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI: “SCARICA TUTTO”.

 

-PRIMARIE PER LA SCELTA DELLE CANDIDATURE DELLA COALIZIONE DI CENTRODESTRA.

 

-RIENTRO IN ITALIA DEI MARO’ O, IN ALTERNATIVA , IL RITIRO DELL’ITALIA DALLE MISSIONI INTERNAZIONALI.

 

-ADOZIONI DI MINORI ESCLUSIVAMENTE PER COPPIE DI SESSO DIVERSO.

 

 

 

 

 

In: Politica Locale0 Commenti

giovedì 24 luglio 2014, 01:24 Illegittima segnalazione alle banche dati dei “cattivi pagatori”. Un’importante sentenza del Tribunale di Lecce che riconosce il risarcimento dei danni ad una cittadina

image_resizebSono sempre più numerosi i cittadini, piccoli imprenditori e artigiani rivoltisi allo “Sportello dei Diritti”,  lamentando situazioni di estrema difficoltà determinate dalle incalzanti richieste di somme di denaro, sempre maggiori e sproporzionate, provenienti da banche e finanziarie che usano il sistema della “comunicazione dati alla CRIF” quale strumento, spesso illegittimo, per costringerli a pagare.Tipico esempio di ciò che è successo ad una imprenditrice leccese la quale rivoltasi nel 2006 ai legali dell’associazione finalmente oggi vede fatta giustizia, anche se forse troppo tardi, dati i tempi della macchina giudiziaria. Il fatto: l’amministratore della Sas V.L. adiva le vie giudiziarie con ricorso d’urgenza ex art. 700 c.p.c. rappresentata e difesa dall’avv. Francesco Toto. Il Tribunale di Lecce accoglieva appieno la domanda già con sentenza del 7 luglio 2006 confermando quanto la piccola imprenditrice denunciava da tempo, ma inutilmente: la natura prepotente, pretestuosa, illecita e vessatoria della comunicazione del suo nominativo alla CRIF (centrale rischi finanziari presso la banca centrale italiana) ad opera di una banca locale, a seguito e causa della quale era stata costretta a chiudere battenti la sua attività.Nei giorni scorsi, rileva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è giunta la sentenza del Tribunale di Lecce n. 2791/2014 del 7 luglio u.s. che segna un punto a favore dei consumatori, oltre che della signora V.L., la quale con la netta condanna dell’istituto di credito al risarcimento dei danni patiti, riconosce il giusto ristoro alla denunciante.I legali dell’associazione, avvocati Francesco Toto e Francesco D’Agata, già da tempo combattono al fianco di imprenditori e piccoli artigiani, famiglie e pensionati, contro il fenomeno dei mutui usurai, truffe assicurative, i bond parmalat, lo scandaloso fallimento Alitalia, i bond argentini, ecc. Oggi un’altra vittoria.

Lecce, 22 luglio 2014                                                                                                                                                                                            

                                                                                                                                                                                            Giovanni D’AGATA

In: Informazione0 Commenti

giovedì 24 luglio 2014, 01:11 Il film TRASHED – VERSO RIFIUTI ZERO di Candida Brady con Jeremy Irons

 
Il film TRASHED – VERSO RIFIUTI ZERO di Candida Brady con Jeremy Irons, verrà per la prima volta trasmesso in televisione mercoledì 23 luglio ore 23.50 su Rai 3, per il ciclo Doc3.

Pagina FB di Doc 3 https://www.facebook.com/pages/Doc3/133801080029043

Sito di Doc 3: http://www.doc3.rai.it/dl/portali/site/articolo/ContentItem-5a448d6b-43cb-447e-a64a-2ff97667ff0e.html

 

Grazie per la collaborazione,

Marco Luceri

Cinehall Distribuzione

 

 

 

In: cinema0 Commenti

giovedì 24 luglio 2014, 00:51 NOTIZIARIO ANCL

 

Registrato presso il Tribunale di Roma al n.440/2009 del 18/12/2009

 

TITOLI – EDIZIONE NR. 212 – 23.07.2014


- PROROGA 770, SOTTOSEGRETARIO ZANETTI: “NON CI SONO I PRESUPPOSTI”. LA REAZIONE DELL’ANCL

- SANZIONI PER VIOLAZIONE DELL’ORARIO DI LAVORO, PRIMA VITTORIA DELL’ANCL

 

 

COPERTINA

Proroga 770, sottosegretario Zanetti: “Non ci sono i presupposti”. La reazione dell’Ancl

L’Ancl risponde al sottosegretario Zanetti con una nota a firma del presidente Longobardi. Il sottosegretario Zanetti, a sua volta, nei giorni scorsi, aveva risposto negativamente alla richiesta di proroga dell’Ancl giustificando il ‘no’ con la mancanza dei presupposti.


Clicca qui per visualizzare la notizia

 

Sanzioni per violazione dell’orario di lavoro, prima vittoria dell’Ancl

Sanzioni per violazione dell’orario di lavoro, prima vittoria dell’Ancl: il ministero ricalcola gli importi, ma esclude i verbali già pagati. Longobardi: «Per noi sono pagamenti indebiti».

Clicca qui per visualizzare la notizia

 

 

In: Ancl Roma0 Commenti

giovedì 24 luglio 2014, 00:41

Sapori di mezzogiorno

Sapori di mezzogiorno

L’ideatore di Eccellenze Campane Pasquale Buonocore e l’imprenditrice del tonno e colatura di alici Lucia Di Mauro dell’azienda Iasa fra gli ospiti della quarta puntata di Sapori di Mezzogiorno

 

 

SAPORE DI MARE….

BONTA’ E QUALITA’ DAI FONDALI

NEL SOMMARIO DI SAPORI DI MEZZOGIORNO

GLI APPUNTAMENTI DEL FINE SETTIMANA

L’INCURSIONE NELLA CUCINA DELLA SOUITE

DI PROCIDA

NEL SOMMARIO DELLA QUARTA PUNTATA IN ONDA SABATO 26 LUGLIO

 

SAPORI DI MEZZOGIORNO: SABATO IL NUOVO APPUNTAMENTO

Viaggio nell’enogastronomia della Campania

In diretta sui 95.20 di RADIO CLUB 91 e in streaming su www.club91.it

 

SAPORI DEL MEZZOGIORNO è il format sull’enogastronomia della Campania ideato da Roberto Esse con le “considerazioni intelligenti” del professore Vincenzo Peretti della Federico II. In onda il sabato e la domenica alle ore 12 su Radio Club 91 (FM.95.20 oppure in streaming www.club91.it)

 

La qualità arriva dal mare. Colatura di alici e Tonno Rosso ne parliamo con Lucia Di Mauro dell’azienda Iasa. Con l’ideatore di Eccellenze Campane e regista della struttura di via Brin Pasquale Buonocore.

 

L’avvocato gourmet Sergio Sbarra farà incursione nella cucina del ristorante dell’Hotel Spa La Souite di Procida della famiglia Borgogna per raccontare le ricette dello chef Ciro Vavalà.

 

SAPORI DI MEZZOGIORNO NON STILA CLASSIFICHE O COMPETIZIONI mette invece in evidenza il grande lavoro di quanti si adoperano per consentire ai prodotti della Campania di finire in tavola conservando intatto il gusto e le proprietà.

 

Aziende, eventi, marchi e prodotti. Eccellenza e Street food a braccetto per raccontare tendenze e preferenze dei consumatori.

Gli ascoltatori possono interagire segnalando via facebook, sms, whatsapp etc. gusti e locali preferiti.

 

 

 

In: Informazione0 Commenti

giovedì 24 luglio 2014, 00:35 Sicurezza stradale. Chrysler richiama 792.300 Suv per difetto all’impianto d’accensione

La controllata americana Fiat ha reso noto che si tratta di una misura di precauzione supplementare e che non risulta alla Casa la segnalazione di alcun incidente dipendente dal problema. I modelli interessati al richiamao sono le Jeep Grand Cherokee fabbricate dal 2005 al 2007 e i modelli Jeep Commander Suv fabbricati nel 2006 e 2007. Le unita’ richiamate sono 649.900 negli Usa, 28.800 in Canada, 12.800 in Messico e 100.800 fuori del continente americano.Nell’attività a tutela dei consumatori e dei proprietari o possessori di veicoli a motore, lo “Sportello dei Diritti” ancora una volta anticipa in Italia l’avvio di procedure di tal tipo da parte delle multinazionali automobilistiche anche a scopo preventivo, poiché non sempre tutti coloro che possiedono una vettura tra quelle indicate viene tempestivamente informato.È necessario, quindi, spiega Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, prestare la massima attenzione e rivolgersi alle autofficine autorizzate o ai concessionari della Chrysler nel caso in cui la propria autovettura corrisponda ai modelli in questione.Al singolo proprietario, infatti, non costa nulla tale tipo di verifica e nel caso in cui la propria autovettura sia oggetto del richiamo, l’intervento previsto è a totale carico della casa automobilistica che dovrebbe fornire anche un’autovettura sostitutiva per il periodo necessario alla manutenzione straordinaria.

Lecce, 23 giugno 2014                                                                                                                                                                                            

Giovanni D’AGATA

In: Informazione0 Commenti

mercoledì 23 luglio 2014, 03:34 Cose urgenti da fare

Lavoratori di aManiNude nei boschi del Casentino

lavoro-giovani-

lavoro-giovani-

  1. creare posti di lavoro, creare occupazione.

  2. Riforme istituzionali.

  3. Fermare le guerre, i conflitti e promuovere la pace.

  4. Immigrazione di persone che sfuggono da conflitti e dalla fame.

  5. Mafie e legalità nel paese.

Per creare nuovi posti di lavoro, bisogna, chiamare a raccolta tutte le forze e competenze, per impegnarsi tutti insieme con responsabilità per rilanciare l’economia e creare nuovi posti di lavoro, trovare le soluzioni migliori, governo, industriali, sindacati, istituzioni, banche, autonomi, cittadini.

Alcune cose si possono fare subito, stendere i contratti di solidarietà, nelle aziende in crisi, lo stato paghi velocemente i debiti alle imprese, i soldi che l’Europa stanzia per l’Italia, fare progetti fattibili e investirli subito, far ripartire con tempestività la ristrutturazione degli edifici pubblici, le scuole far partire i lavori per metterle tutte in sicurezza, fermare la delocalizzazione delle aziende italiane, la fuga di capitali all’estero, meno burocrazia, più semplificazione e tante altre cose che si possono fare subito. Ricordarsi sempre che una persona senza lavoro, perde la sua dignità.

Riforma delle istituzioni e della pubblica amministrazione, le riforme fanno fatte per rendere il paese più funzionale, più moderno, dove ci siano meno sprechi, dal parlamento al senato, alle regioni, provincie, comuni, il Senato non sia più un doppione, le regioni devono essere più attente agli sprechi, per migliorare i servizi alle persone. ai cittadini, le province devono essere abolite definitivamente, i comuni piccoli siano raggruppati, per rendersi più efficienti e più vicini ai bisogni dei cittadini, della gente ed essere al loro servizio e per rispondere meglio ai loro problemi con servizi sempre migliori. la pubblica Amministrazione renderla più efficiente.

Il parlamento, il governo, prendere serie posizioni, per fare tutto il possibile, per la pace, contribuire a fermare i conflitti in medio oriente, in Siria, In Ucraina e in tanti altri paesi nel mondo, è urgente che l ‘Europa faccia sentire la propria voce, ONU, convochi subito le parti in conflitto per convincerli a far cessare le armi, la violenza. Poi bisogna che tutti i cittadini, si prendano cura della pace, della cultura della ragione, del dialogo, portarla avanti nelle istituzioni, nei movimenti, nelle associazioni, in ogni luogo. Per fermare l’uccisione di persone. Donne, bambini, bisogna raccontare, informare, dire, con tutti i mezzi di informazione, che con l violenza non si risolvono i problemi. Le armi, la violenza uccide e genera altra violenza, basta armi, basta violenza, i problemi si risolvono con l’intelligenza, con il dialogo, con il bene e con la pace.

Immigrazione, l’Italia sta lavorando bene per salvare vite umane, è urgente però che sia l’Europa a prendersi carico, per gestire meglio la situazione. Gestire le partenze degli immigrati collaborando con i paesi di origine e nelle zone di partenza. Aiutarli a risolvere i problemi nei loro paesi, conflitti, povertà. Investire con progetti di sviluppo economico civile e sociale.

Legalità nel paese, bisogna combattere seriamente le mafie, la corruzione, l’evasione fiscale, il lavoro sommerso, la malavita organizzata, con controlli a tappeto delle forze dell’ordine. Poi portare avanti una cultura del rispetto delle regole, una cultura dell’onestà e di voler più bene alla nostra bella Italia e agli italiani, anche per favorire che gli stranieri vengano sempre più numerosi in vacanza e a visitare i nostri beni culturali, ma anche ad investire.

Il governo Renzi sta lavorando molto bene in tutte le direzioni, però bisogna che tutti facciano la propria parte, per fare di più e meglio, per rendere la nostra Italia ancora più bella.

Ma in particolare bisogna fare il massimo per dare un posto di lavoro a chi non c’è là, per salvaguardare la dignità di tutte le persone.

 

Francesco Lena Via Provinciale,37 24060 Cenate Sopra (BG) tel.035/956434

 

 

 

In: Notizie GeneraliCommenti disabilitati

mercoledì 23 luglio 2014, 00:20 “Sarà un campionato con poche sorprese ma attenti alla Roma”.

Napoli calcioL’ex allenatore del Napoli Franco Colomba ai microfoni di Radio Club 91 ha una sua su Juve, Roma, Milan, Napoli. E’ cauto sulle favorite del campionato: “Per il Napoli è appena cominciato il movimento di mercato. La Roma sta puntando a giocatori forti e giovani e vuole vincere, La Juve è in riorganizzazione mentre il Milan deve fare di più”.  
 
REDAZIONE RADIO CLUB 91

In: calcioCommenti disabilitati

martedì 22 luglio 2014, 23:32 Comunicato stampa dell’associazione Occam(Omosessuali cattolici casertani e amici)

Papa Francesco 5

L’associazione Occam nasce nell’occasione, particolarmente simbolica, della visita pastorale di S.S. Papa Francesco alla città di Caserta, prevista per il 26 luglio 2014, oltreché in reazione ai recenti convegni in tema di omosessualità tenutisi nel Seminario diocesano (tra l’altro con l’attiva partecipazione del Vicario Generale della Diocesi di Caserta Mons. Antonio Pasquariello e del Vescovo di Aversa S.E. Mons. Angelo Spinillo), «La trappola delle leggi anti-omofobia» e «Omofobia o eterofobia?»: convegni ambedue organizzati da Alleanza Cattolica e Giuristi per la Vita, e finalizzati alla propaganda di pregiudizi che l’associazione Occam recisamente deplora.
Lo scopo di Occam è costituirsi come voce critica interna al mondo cattolico, principalmente in opposizione a quella parte di esso che sostiene l’assunto antiscientifico – nonché lesivo della dignità umana – che l’omosessualità sia una malattia e che le persone omosessuali debbano essere sottoposte alle cosiddette “terapie riparative”. Piú ampiamente, l’associazione sostiene la necessità che la Chiesa cattolica corregga la propria dottrina nel senso di ridefinire l’amore omosessuale come fenomeno pienamente rientrante nell’ordine naturale e divino.
Esistono già molti gruppi di omosessuali credenti simili a questo, in Italia e nel resto del mondo. Occam intende operare in particolare nel territorio della provincia di Caserta, in dialogo costruttivo con le Curie e con il popolo dei fedeli delle sei diocesi locali (Arcidiocesi di Capua, Diocesi di Alife-Caiazzo, Diocesi di Aversa, Diocesi di Caserta, Diocesi di Sessa Aurunca, Diocesi di Teano-Calvi).
La denominazione «Occam» vuole essere contemporaneamente l’acronimo di «Omosessuali cattolici casertani e amici» e un omaggio al filosofo cattolico Guglielmo di Occam (1285-1349), celebre per il principio metodologico noto come rasoio di Occam, alla base del pensiero scientifico moderno.
La desinenza in -i ricorrente nella denominazione estesa non indica limitazione al genere maschile: «omosessuali» vale «gay e lesbiche». Sono logicamente incluse anche le persone di orientamento bisessuale. Inoltre, come «e amici» sottintende, la partecipazione è aperta a qualsiasi persona che pur non essendo né omosessuale, né cattolica, né casertana, condivida gli ideali di base dell’associazione.
Per contattare quest’ultima, telefonare al 3477841695 o scrivere ad associazione_occam@libero.it.
Il primo atto ufficiale di Occam consisterà nella pubblicazione di una lettera aperta a S.S. Papa Francesco.
 

In: socialeCommenti disabilitati

martedì 22 luglio 2014, 23:20 Lo Yogurt può fare abbassare la pressione sanguigna Lo dice un nuovo studio

COMUNICATO STAMPA

OLYMPUS DIGITAL CAMERAUn vasetto di yogurt al giorno potrebbe aiutare a fare abbassare la pressione alta. Lo dice uno  studio. La scoperta ha importanti implicazioni per milioni di cittadini affetti da tale patologia. I ricercatori hanno scoperto che stimolare i batteri sani nell’intestino con probiotici che si trovano nello yogurt possono migliorare e mantenere la pressione sanguigna regolare. Probiotici o batteri “buoni” sono microrganismi nell’intestino in grado di favorire l’equilibrio della flora intestinale. Ora gli scienziati hanno esaminato gli effetti sulla pressione arteriosa. La Dott. ssa Jing Sun a capo della ricerca ha detto: “gli studi suggeriscono che il consumo regolare di probiotici può essere parte di un sano stile di vita per contribuire a ridurre la pressione arteriosa alta, così come per mantenere i livelli di pressione sanguigna regolare.” Inoltre la Dr Sun Jing ha aggiunto: ” crediamo che i probiotici aiutino a stimolare altri effetti positivi come migliorare i livelli del colesterolo, riducendo la resistenza di insulina e glucosio nel sangue e aiutando a regolare il sistema ormonale, il controllo della pressione arteriosa ed equilibrio del fluido. I dati sono allarmanti. Gli ipertesi sono tanti: 15 milioni di italiani ha la pressione alta, spesso senza neanche saperlo., nella sola Italia a soffrire di ipertensione arteriosa sono qualcosa come il 25-30 per cento di persone un vero esercito ma è un numero sicuramente in difetto se si considera quanti non sanno di essere ipertesi non riuscendo ad interpretare, almeno nelle prime fasi della condizione, il significato dei sintomi di cui probabilmente già soffrono. In Italia il record di ipertesi spetta al Nord Est, con il 37% degli uomini e il 29% delle donne colpiti. Seguono poi il Sud e le Isole (33% uomini, 34% donne), il Nord Ovest (33% uomini, 29% donne) e il Centro (31% uomini, 29% donne). Regione per regione, invece, la vetta della graduatoria è della Calabria, con il 45% degli uomini e il 41% delle donne con la pressione alta. Segue il Friuli Venezia Giulia. In fondo alla classifica, troviamo invece l’Abruzzo (24% sia donne che uomini) e le Marche (24% uomini, 23% donne). La pressione alta, è un fattore di rischio per ictus e malattie cardiache e viene spesso chiamata il “killer silenzioso” perché non ha per lo più sintomi. La Docente Dr Sun e il suo team dello Griffith Institute sulla Gold Coast in Australia, ha analizzato i risultati di nove studi esaminando la pressione sanguigna e il consumo di probiotici in 543 adulti con normale e alta pressione sanguigna. La Dr Sun ha aggiutno che gli studi degli effetti tendono ad essere insufficienti e che sono necessarie ulteriori ricerche prima che i medici di fiducia possano consigliare i probiotici per la prevenzione ed il controllo della pressione sanguigna. Per Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” la pressione alta è uno dei più importanti fattori di rischio cardiovascolare. Pertanto al di la delle nuove scoperte scientifiche la cura dell’ipertensione non può prescindere da alcuni rimedi naturali che riguardano lo stile di vita e l’alimentazione. Alla base di qualsiasi strategia di trattamento della pressione alta ci sono alcuni provvedimenti che riguardano lo stile di vita e la dieta; rimedi naturali, quindi, che sono in grado di agire positivamente sui valori pressori sia in termini di prevenzione che di terapia vera e propria. Per esempio il fumo andrebbe evitato completamente, da tutti, ma soprattutto da chi soffre di pressione alta e altri fattori di rischio cardiovascolare. Se siete fumatori, quindi, il primo rimedio naturale per abbassare la pressione è proprio smettere di fumare.

Lecce, 22 luglio 2014                                                                                                                                                                                            

                                                                                                                                                                                        Giovanni D’AGATA

 _______________________________________________________________________________________________

In: InformazioneCommenti disabilitati