ANTONELLA OSSORIO “LA MAMMANA” (TORINO, EINAUDI, 2014)

La Sezione DONNA della Biblioteca Comunale Francesco Morlicchio

in occasione della Settimana internazionale della Famiglia

in collaborazione con le Associazioni FuturoFamiglia e Maipiùviolenzainfinita

 

presenta il libro di

 

Antonella OSSORIO

“La mammana”

(Torino, Einaudi, 2014)

 

La Mammanaè un romanzo dallo sfondo storico al centro i moti Risorgimentali tra il 1843 e il 1858 – che narra una vicenda complessa e aspra dove le protagoniste sono Lucina (la mammana)  la levatrice del paese, e Stella, una bimba che lei aiuta a venire alla luce e che, nata albina e in una notte segnata dal passaggio di una cometa, sarà marchiata dalla sua gente come una reietta. Lucina sceglierà di essere vicina a Stella, di “fare famiglia” con lei: Lucina in fondo – come Stella – è diversa da tutti gli altri. La sua bellezza travolgente, infatti, nasconde un segreto.

Il romanzo diventa profondamente moderno nella scelta di affrontare un tema come quello dell’identità di genere, ancora oggi – anno 2017 – così profondamente discusso e oggetto di opinioni contrastanti. Così come accesso tuttora è il dibattito sul senso oggi della parola famiglia”. Il tema, invece, dello “scegliersi” e del formare famiglia – al di là di ogni convenzione sociale – nasce da una profonda convinzione dell’autrice, dall’idea che l’amore va oltre il legame di sangue.

E del resto “La mammana” rimane una storia d’amore (di tanti tipi diversi di amore, quello filiale, quello coniugale, quello per gli animali) e di maternità”.

 

Mattia Branco

Ho diretto, ho collaborato con periodici locali e riviste professionali. Ho condotto per nove anni uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *