Caiazzo,Giornata della memoria, per non dimenticare

Caiazzo non dimentica il 27 gennaio del 1945 soprattutto per un motivo ‘personale’

LA GIORNATA DELLA MEMORIA”, MATTINATA

DI EVENTI ALLA SCUOLA MEDIA ‘IL CAIATINO’

Giaquinto: “Una ricorrenza che va ricordata per tenere viva la memoria storica”

 

CAIAZZO – In tutta la Regione Campania la Giornata della Memoria sarà celebrata con eventi, mostre, spettacoli e testimonianze dirette degli anni della deportazione. All’appello risponderà anche Caiazzo e lo farà mercoledì 27 gennaio a partire dalle ore 10.30 presso la scuola Media Statale “A.A.Caiatino” con un susseguirsi di eventi voluti per non dimenticare il 27 gennaio del 1945 quando l’Armata Rossa aprì i cancelli del campo di sterminio di Auschwitz per rivelare al mondo gli orrori che vi erano stati consumati, o meglio le persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati nei campi nazisti. Interverranno il sindaco della città Stefano Giaquinto, il vicesindaco e assessore alla Cultura Tommaso Sgueglia, il dirigente Scolastico Vincenzo Del Trucco e due testimoni, la signora Ferrucci e il professor Marcucci. “Un ricorrenza che va ricordata – sostiene il sindaco Giaquinto – per tenere viva la memoria storica della città e soprattutto per rilanciare tra i giovani il valore della democrazia, il rifiuto della violenza e di ogni dittatura”. Celebrazioni che coincideranno con la partenza, destinazione Cracovia, dei 9 ragazzi dell’Isiss “Covelli” che prenderanno parte al progetto Il Treno della Memoria. I ragazzi, attraverso questo viaggio nei luoghi-simbolo sono sicuro che svilupperanno un approccio attivo alla storia, compiendo un percorso didattico ma soprattutto emotivo”, conclude il primo cittadino. Scopo del progetto e degli eventi che saranno ospitati dal plesso della Media è formare nuovi testimoni, affinché le future generazioni non dimentichino e siano vigili che quanto è successo non accada mai più.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *