CANCELLO ED ARNONE DALLA PARTE DEL CITTADINO!

Comune Cancello ed Arnone 1

Dalla parte del cittadino!

Dare voce a delle realtà che ci rappresentano, o che mostrino situazioni stagnanti di un degrado ormai perenne credo che sia un diritto di tutti, inutile dire che il termine realtà non equivale a verità essendo molto relativo, perché indica un disagio emotivo e personale, ma anche collettivo, se però quest’ultimo, si estende tra le parti, non si parla di realtà relativa, ma comune, cioè che fa parte di una comunità che evidentemente non ne può più di determinate questioni irrisolte o addirittura mai affrontate!
Mi piace pensare che ognuno ha fatto e fa del proprio meglio, anche se l’evidenza dice tutt’altro!
In ogni paese che si governi o si amministri, meritocrazia, competenza e buon senso dovrebbero essere le basi su cui si poggiano le fondamenta di una buona legislatura, che compensi diritti e doveri e dove il cittadino si senta tutelato e motivato a dare il proprio contributo, ma molte cose ancora mancano a monte di tutto, finché esisteranno “schieramenti” ci saranno conflitti, piccoli e grandi, finché si farà il gioco delle parti nessun cambiamento sarà mai possibile, ci si preoccupa  più di “accaparrarsi” la ragione su un discorso, piuttosto che pensare a come risolvere un problema!
Il punto è un altro: guardatevi dentro e cominciare a domandarvi ” cosa posso dare di me? Come posso contribuire? Quali sono le mie risorse?” Vedrete che le risposte arrivano e se non avete nulla da poter offrire, allora, con una buona dose di coscienza, fatevi da parte senza remore e lasciare spazio, dando fiducia, a chi ha voglia di fare senza elargire superbe sentenze basate su un nulla di fatto, ogni dubbio è lecito e legittimo ma va confutato!
D’Ambrosio Emilia

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *