Cancello ed Arnone-Un evento eccezionale il Gemellaggio tra il comune di Cancello ed Arnone e il Regno dei Santi Pietro e Paolo promosso dall’instancabile Cav. Umberto D’Angelo

 

di Mattia Branco

 

Nessuno avrebbe mai immaginato di vivere una giornata da favola alla presenza di Sua Maestà Marcello I° dell’Ordine dei Santi Pietro e Paolo e della principessa Silvia Di Nolfi. L’evento voluto dal Cav. Umberto D’Angelo del Caseificio D’Angelo in collaborazione con l’addetto stampa del Regno Comm. Pietro Passariello ed il Cav. Nicola Murolo. Il cav. D’Angelo ha impegnato tutte le sue forze per dare al paese un momento di gloria ed offrire un’immagine delle eccellenze di una cittadina accogliente ed ospitale come più volte ripetuto da Sua Maestà e dai suoi collaboratori. Ha detto:”un grande sforzo organizzativo, ma sono orgoglioso e soddisfatto di questa iniziativa e voglio ringraziare quanti mi hanno collaborato. Un programma molto folto di avvenimenti significativi. La presenza degli Sbandieratori “Leone rampante” di Cori (Lt) hanno fatto da sfondo con uno spettacolo entusiasmante. Un gruppo famoso in tutto il mondo di cui ci è reso conto sfogliando il loro sito www.sbandieratori.info. Alle dieci circa tutto il corteo composto da Dame, Cavalieri e sbandieratori si sono radunati davanti al Bar Fortino iniziando il percorso per le strade di Arnone dove la prima tappa è avvenuta nelle scuole elementari di via Indipendenza, ad accoglierli c’era il Sindaco Emerito e l’Assessore Frattasio. Sua Maestà Marcello  Maria I°  e la principessa Silvia di Nolfi sono arrivati scortati dalle guardie del corpo e dopo il saluto con il Sindaco Emerito, sono entrati nell’atrio della scuola elementare di Via Indipendenza accolti dagli insegnanti e da un forte applauso di tutti i bambini. Il Sindaco Emerito nel suo breve saluto ha dichiarato la sua grande gioia e l’onore per aver potuto ospitare una personalità così di alto rango dando l’occasione di  trasmettere ai  bambini l’idea di quei principi fondamentali della vita che dovrebbe indirizzarsi verso una società più proiettata verso un futuro di progresso sociale e culturale. Sua Maestà ha ribadito gli stessi concetti esprimendo vivo ringraziamento al Sindaco Emerito e a tutta la sua Amministrazione per aver accettato il gemellaggio e per un accoglienza gioiosa e calorosa e “La cosa più bella-ha detto Sua Maestà- è stato sentire il calore di tutti questi bambini che sono il nostro futuro e a cui dobbiamo inculcare i principi di moralità, onestà e trasparenza”.  Le esibizioni degli sbandieratori  sono state salutate con ovazione da tutti i bambini che poi hanno voluto fare alcune foto con  Sua Maestà, la Principessa e tutti i Cavalieri. Il Corteo è ripartito per le vie del paese per giungere nella palestra comunale di Cancello dove insegnanti ed alunni erano in attesa e anche qui si è ripetuto lo stesso cerimoniale e dove i bambini ancora una volta hanno fatto un tifo da stadio per gli sbandieratori. L’insegnante Gilda De Caprio,delegata  della Dirigente scolastica dell’ Istituto Comprensivo Prof.ssa Martucci ha ringraziato tutte le autorità per aver offerto ai bambini un momento di gioia e di grande valore morale. Ripresa del percorso per le vie del paese di tutto il corteo ed arrivo davanti all’abitazione ed al Caseificio del cav. D’Angelo che ha offerto un aperitivo a base della squisita mozzarella a tutti gli ospiti per poi proseguire per il pranzo presso il Ristorante “La Campagnola”. Alle ore sedici circa raduno nella Villa Comunale per la firma del protocollo per il gemellaggio tra il Comune di Cancello ed Arnone ed il Regno dei Santi Pietro e Paolo. La cerimonia è stata presentata con professionalità dal cerimoniere Antonio Petrella ed ha avuto inizio con la benedizione del Parroco Don Sabatino Sciorio. Subito dopo si è proceduto alle formalità di rito con la lettura del protocollo da parte dell’Assessore Rosamaria Paolella e le firme di Sua Maestà Marcello Maria I°, del Sindaco Emerito e dell’avv.Antonio Romano, Sindaco  della Stazione Città di Gentilia capoluogo del Regno. Successivamente sono stati distribuiti da Sua Maestà dei bellissimi giocattoli della ditta Muoio di Casalnuovo ai bambini presenti. Il Comandante Generale dei Corpi Internazionali Sanitari Alessandro della Posta ha consegnato diplomi al merito a tutte le autorità e collaboratori presenti.

Mattia Branco

Ho diretto, ho collaborato con periodici locali e riviste professionali. Ho condotto per nove anni uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *