Capriati al Volturno-Amici di S.Rocco-AMARE E SERVIRE-

COMUNICATO STAMPA

-AMARE E SERVIRE-

 

Si può riassumere con queste parole, “Amare e Servire”, l’incontro nazionale di tutti i responsabili dei gruppi Amici di San Rocco e delle Confraternite intitolate al Santo che si è tenuto a Capriati a Volturno (CE) il 30 giugno 2012 voluto dal Procuratore e P. Guardiano di S. Rocco Fratel Costantino, un momento sempre più atteso da tutti coloro che sono chiamati a guidare i gruppi nelle tantissime comunità italiane legate con un vincolo particolare all’associazione madre che ha sede a Roma nella Chiesa di S. Rocco.

Ad oggi i gruppi aderenti e che compongono la grande famiglia degli Amici di S. Rocco sono ben 80 Italiani e Spagnoli, e molti altri si stanno organizzando per aderire al cammino spirituale.

Fratel Costantino, dopo essersi consultato con sua Eccellenza Rev.ma Mons. Pietro Farina Vescovo di Caserta e Vescovo dell’Associazione Europea Amici di S. Rocco e con Mons. Filippo Tucci, ha chiamato a raccolta i responsabili dei sodalizi affinché assieme prospettino una serie di cammini formativi per la crescita di ogni singolo e di ogni gruppo vedendo nella vita del Santo un faro e un maestro.

Il tema di questo II incontro nazionale è “Umili servitori nella vigna del Signore” sarà affrontato da Fratel Costantino che e il Fondatore e la Guida dell’Associazione Amici di San Rocco, dopo aver recitato la supplica al Santo Pellegrino.

Il Procuratore Fratel Costantino ha detto “Per i Cristiani la bellezza deve essere Amore, l’Amore deve essere Servizio… dobbiamo perciò essere servi umili nella Vigna del Signore”.

E ancora aggiunge, San Rocco é stato Servo umile del Signore.

Amici, capogruppi e devoti, dobbiamo perciò essere umili servitori nella Vigna del Signore. Dobbiamo mettere da parte l’arroganza, il dominio, la menzogna, le vesti del tornaconto, del calcolo, l’interesse personale per assumere le modalità della comunione; ricoprirci dei veli della debolezza e della povertà.

In una parola, dobbiamo farci tutto a tutti come fece San Rocco.

Il comandamento nuovo che Gesù ci affida e di Amarci gli uni gli altri come egli ci ha amato.

“Nessuno ha un Amore più grande di questo: Dare la sua vità per i propi amici”.

            Attraverso la testimonianza, la preghiera, la fede autentica, il sacrificio e la pratica del servizio gratuito al fratello gli altri capiranno che siamo discepoli di Gesù Cristo e Amici di San Rocco.

            Come ogni nostro incontro di festa e di preghiere anche il 30 giugno a Capriati a V. (CE) Si potrà vivere un clima di Fraternità con l’entusiasmo che reciprocamente come una famiglia facendo gioire nel cuore come è bello che i fratelli stiano insieme.

            A testimonianza di una profonda fede e unione, resta il lavoro svolto da ogni singolo gruppo, con umiltà, silenzio e dedizione da parte di tutti. E permettetemi di esprimere un Grazie sincero al gruppo Amici di San Rocco di Capriati a Volturno (CE), al direttivo e al comitato  promuseo S. Rocco che con cuore amico accolgono con gioia i fratelli e i gruppi Amici di San Rocco.

            L’occasione dell’incontro permetterà a tutti i partecipanti di poter visitare il bellissimo gioiello che è il Museo Iconografico Europeo di S. Rocco unico esempio in Italia, anche questo voluto di Fratel Costantino.

 

La segreteria dell’Associazione Europea Amici di San Rocco

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *