Caserta,Federazione di Sinistra

Si è costituita la federazione provinciale della Sinistra con Prc, Pdci, Socialismo 2000 e lavoro solidarietà

 

di Nunzio De Pinto

 

CASERTA – Si è riunito martedì scorso presso la sede del partito della Rifondazione Comunista il Consiglio Provinciale della Federazione della Sinistra, a cui aderiscono come promotori le forze politiche del Prc, del Pdci,  di Socialismo 2000 e dell’Associazione Lavoro e Solidarietà. Con l’appuntamento di martedì il consiglio della Federazione della Sinistra si è formalmente costituito, conta 27 membri tra cui significative rappresentanze del mondo del lavoro del precariato e dei movimenti. Il Consiglio ha eletto, inoltre, un coordinamento di cui ne fanno parte: Pasquale Massimiliano Panico, segretario provinciale del Prc; Domenico Pascarella, segretario provinciale del Pdci; Claudio Polito, portavoce di socialismo 2000 e Marco Lupoli, coordinatore di Lavoro e Solidarietà. La partecipata assemblea è stata arricchita da numerosi interventi che hanno insistito sui temi centrali della ripresa dell’iniziativa e della definizione della proposta politica e programmatica della sinistra in occasione delle prossime scadenze elettorali. I temi principali riguardano la battaglia per il mantenimento del carattere pubblico dei servizi, dal NO alla privatizzazione dell’acqua, al rilancio di un efficiente servizio di trasporti pubblici, la costruzione di una Provincia dell’accoglienza contro ogni forma di razzismo e discriminazione, la lotta alle condizioni di sfruttamento e precariato diffuso con la promozione di iniziative rivolte al lavoro stabile e sicuro, la ricostruzione di un tessuto industriale che rilanci lo sviluppo della nostra Provincia, le questioni legate al turismo all’ambiente e ai rifiuti e non ultima la questione morale. Su queste discriminanti programmatiche otre che su precise condizioni politiche, la Federazione della Sinistra verificherà la possibilità di alleanze con le forze del centrosinistra; a questo proposito considerando che manca ormai poco tempo al termine della presentazione delle liste, la Federazione denuncia la situazione di grave stallo del confronto tra le componenti del centrosinistra e, a tal fine, auspica un’urgente convocazione del tavolo provinciale. Nei prossimi giorni inoltre sarà indetta un’assemblea aperta al contributo di idee di tutte le compagne e dei compagni, dei movimenti, dell’associazionismo e dell’universo dei soggetti che intendono lavorare alla costruzione di una sinistra capace di tornare protagonista del conflitto sociale e dell’opposizione al governo delle destre. Sabato 30 gennaio, infine, una delegazione della Federazione della Sinistra parteciperà al sit-in promosso dal popolo viola, davanti alla prefettura, in segno di protesta al governo per i recenti provvedimenti legislativi Promossi.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *