Cusano Mutri-NOTEVOLE AFFLUENZA DI TURISTI AL PRIMO WEEK-END

 

Nomadi

 

Intanto cresce l’attesa per la notte bianca di domani

con il concerto della nota band musicale dei ‘Nomadi’

COMUNICATO STAMPA N.2 – 20 settembre 2010

Buona affluenza di turisti durante il primo week-end della ‘Sagra dei funghi’, in programma a Cusano Mutri, in provincia di Benevento. Lunghe carovane di auto e camper si sono dirette soprattutto nelle giornate di sabato e domenica verso la cittadina matesina: un flusso certamente favorito dalle ottimali condizioni meteorologiche. In tanti a degustare le pietanze a base di funghi preparate dai sei ristoratori che partecipano alla manifestazione, così come notevole è stato anche il via vai lungo le stradine e le piazzette del centro storico, dove sono ospitati gli spazi dedicati all’artigianato ed alla gastronomia locale.

Ad arricchire l’offerta, non solo le escursioni nelle zone più suggestive del paesaggio cusanese  e le visite alle tante chiese del centro storico ed agli spazi museali, ma anche una ricca offerta di spettacoli e momenti di animazione. In merito è da registrare la grande attesa che si respira per l’appuntamento più interessante che propone il programma collaterale, con la notte bianca di domani (martedì 21) che sarà animata dal concerto della nota band musicale dei ‘Nomadi’, con una tappa del tour 2010 ‘Allo specchio’. Per accedere all’area del concerto è necessario acquistare il biglietto dal costo di 5 euro, che dà anche il diritto di partecipare all’estrazione della lotteria.

Si tratta di un modo veramente interessante per trascorrere la notte dell’equinozio autunnale. Ed è particolarmente nutrita anche in terra sannita la pattuglia dei fans di questo storico gruppo musicale. Motivo per cui saranno certamente in tanti ad intonare in piazza i famosi pezzi del gruppo che hanno segnato la storia della musica italiana.

I ‘Nomadi’, infatti, vantano una carriera lunga quasi mezzo secolo: nascono nel lontano 1963, dai resti del gruppo ‘I Monelli’. Anime della formazione, che contava allora sei elementi, il cantante Augusto Daolio ed il tastierista Beppe Carletti. I primi successi arrivano nel ’66 con ‘Come potete giudicar’, mentre l’anno successivo arriva l’album d’esordio, dal titolo ‘Per quando noi non ci saremo’, che segna anche l’avvio della collaborazione con il giovane cantautore, Francesco Guccini. I successi si susseguono: nel 1968 è la volta di ‘Ho difeso il mio amore’ e ‘Canzone per un’amica’, mentre agli inizi degli Anni Settanta si registra la virata verso un pop più commerciale. E’ del 1972 il brano che li renderà famosissimi, quello che è diventato l’inno della band, ‘Io vagabondo’. La seconda metà degli Anni Settanta è segnata dall’impegno su tematiche sociali. Dopo un periodo di minore fecondità artistica il gruppo ritorna con forza agli inizi degli Anni Novanta, con l’interessante album ‘Gente come noi’ del 1991. Ma è il preludio di un periodo triste: l’anno successivo perdono la vita il bassista Dante Pergreffi ed il leader Augusto Daolio, stroncato da un tumore a soli 45 anni. Della formazione originaria resterà solo Carletti, che avrà la capacità di riformare una nuova band che continuerà a cogliere successi importanti. L’attuale formazione è composta oltre che da Beppe Carletti, dalla voce Danilo Sacco, dal chitarrista Cico Falzone, dal bassista Massimo Vecchi, dal violinista-percussionista Sergio Reggioli e dal batterista Daniele Campani.

Ricordiamo che la ‘Sagra dei funghi’ quest’anno arriva alla sua trentaduesima edizione e terminerà domenica 3 ottobre. La kermesse è organizzata dal Comune di Cusano Mutri con il contributo del Parco Regionale del Matese, del club dei ‘Borghi più belli d’Italia’, della Regione Campania, della Provincia di Benevento, della Camera di Commercio di Benevento, dell’Ente Provinciale per il Turismo di Benevento e delle Pro Loco Cusanese e di Civitella Licinio.

 

Per informazioni: www.comunecusanomutri.it – 0824.862003 – 366.8874040.

 

Pasquale CARLO

addetto stampa  XXXII Sagra dei Funghi – Cusano Mutri

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *