ELEZIONI, LARGO AI CANDIDATI LOCALI

Carlo Marino

 

 

Caserta – I cittadini casertani,  stando alle numerose segnalazioni, che giungono allo Sportello del Cittadino-Cisas, sono stanchi delle continue cacciate, che vedono protagonista il direttore della Reggia di Caserta, il bolognese Felicori, uomo di fiducia del Segretario PD, Renzi.

Felicori, unitamente alla Boschi ed a Mirabelli, da tempo commissario a Caserta del PD, che dovrebbe essere candidato al Parlamento, per volontà di Renzi, occupando così uno dei posti sicuri che andrebbe tolto ai candidati locali, fra cui anche il sindaco di Caserta, che il Pd casertano vorrebbe vedere in Parlamento.

La Segreteria della  Cisas – come sempre del tutto estranea alla politica – ritiene che, a prescindere dai partiti di appartenenza, la provincia di Caserta non debba essere rappresentata in Parlamento da fuggevoli forestieri, in cerca un posto sicuro, ma da candidati locali, che conoscono il territorio ed i bisogni dei propri cittadini.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *