IN SCADENZA I TERMINI PER LE DOMANDE DI PARTECIPAZIONE AL BANDO DI CONCORSO PER UN VOLONTARIO PRESSO LA PRO LOCO DI VAIRANO PATENORA

 

VAIRANO PATENORA IL CASTELLO

di Daniele Palazzo

Scadono il 21 ottobre prossimo i termini in quanto alla presentazione delle domandi di partecipazione al Bando di Concorso ad un  posto di volontario, da utilizzasi nell’ambito del Progetto “Terra di Lavoro, un patrimonio culturale da rivalutare”(la relativa area tematica è quella indicata come  “Patrimonio artistico e culturale”). L’iniziativa del sodalizio culturale vairanese fonda su un Decreto dell’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile presso della Presidenza del Consiglio di Ministri e, nello specifico, su quanto sancito in merito dalle Leggi Nr. 64, del 6 marzo 2011 e Nr. 75, del 20 marzo 2011. Su scala nazionale, dovranno essere selezionati 20.123 volontari, da utilizzarsi in servizi di volontariato attivo sia in all’interno dei confini nazionali cha fuori di essi. Salvo diversa disposizione dell’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile, i concorrenti ritenuti idonei alle varie mansioni da svolgersi inizieranno ad assolvere ai loro impegni a decorrere dal primo febbraio dell’anno prossimo, con impegno contrattuale di dodici mesi, cioè per tutta la durata del progetto in parola. Gli stessi saranno tenuti ad evadere i compiti loro assegnati con impegno la lavorativo di 30 ore settimanali, distribuite in 6 giorni e con flessibilità orariArea tematica: “Patrimonio artistico e culturale”, nel rispetto delle seguenti modalità e condizioni.La partecipazione alla selezione è aperta a tutti i cittadini italiani,ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, che alla data di scadenza del bando (o di presentazione della domanda nell’arco temporale della durata del bando stesso) abbiano compiuto il diciottesimo anno di età e non superato il ventottesimo anno di età e che non abbiano mai prestato Servizio Civile volontario ai sensi della citata Legge 64/2001. Estrapolando direttamente dal manifesto del Bando di cui ci occupiamo, agli aspiranti è richiesto il possesso dei seguenti requisiti: “essere cittadini italiani (la cittadinanza straniera comporta l’esclusione); non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche con entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata; essere in possesso di idoneità fisica, certificata dagli organi del Servizio sanitario nazionale o medico di base, con riferimento allo specifico settore d’impiego per cui si intende concorrere ; tale certificazione dovrà essere prodotta in caso di positivo esito della selezione(idoneo-selezionato) entro i successivi 15 giorni dalla pubblicazione della graduatoria Provvisoria affissa nella sede di attuazione e/o sul sito www.serviziocivileunpli.net.  Essere in possesso di diploma di Maturità di Scuola Media Superiore o Diploma di Laurea. I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande, od alla data di presentazione della domanda stessa e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio. Per l’attuazione del progetto sono graditi inoltre -Buona conoscenza della lingua inglese e francese, utilizzo Personal Computer, predisposizione al dialogo, disponibilità ad operare fuori sede, conoscenza del progetto di servizio civile per il quale si è presentato domanda. Non possono presentare domanda i giovani che già prestano o abbiano prestato servizio civile in qualità di volontari ai sensi della legge n. 64 del 2001, ovvero che abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista e quelli che abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.” In quanto alle  finalità della progettazione in cantiere, va detto che l’idea di base è quella ”di procedere ad una raccolta organica e sistematica della storia, delle tradizioni, dei costumi, del folklore e della gastronomia del Comune di Vairano Patenora e delle aree contermini, del turismo culturale e della partecipazione. Tale lavoro è finalizzato alla redazione finale di un “vademecum” (carta dei servizi) per il turista in supporto sia cartaceo che multimediale, in lingua italiana ed inglese. Il progetto è collegato all’attività che la Pro Loco Vairano Patenora da oltre dieci anni. svolge per far conoscere ed apprezzare il peculiare patrimonio culturale, paesistico, folkloristico e gastronomico locale. I progetti e le finalità sono consultabili sul sito www.serviziocivileunpli.net.” Le istanze di partecipazione, da redigere n triplice copia e su carta semplice, possono essere presentate entro le ore 14.00 del 21 ottobre prossimo, presso la sede della Pro Loco del grosso ed importante centro dell’Alto Casertano. Per le stesse, va utilizzato un apposito modulo, che può essere scaricato dai siti internet  www.serviziocivile.it (sezione modulistica) e www.serviziocivileunpli.net (sezione selezioni/bando 2011), nonchè ritirato presso la sede della medesima Pro Loco, nei giorni cha vanno dal lunedì al sabato, dalle ore 9:00 alle ore 13:00.

Da quanto si evince continuando a scorrere i documento di proclamazione del Bando stesso,“alla domanda va allegata fotocopia di valido documento di identità personale in corso di validità e copia diploma di maturità, e contestualmente il modello (All. 3) relativo ai titoli, completo di curriculum e titoli che si ritengono valutabili (si fa presente che saranno valutati i soli titoli presentati in copia conforme). Il detto modello (All.3) è anch’esso scaricabile dai siti su indicati, ovvero ritirato presso la sede della Pro Loco di Vairano Patenora nei giorni dal lunedì al sabato dalle ore 9:00 alle ore 13:00. Gli aspiranti volontari avranno cura di ritirare la ricevuta di consegna con il numero progressivo di protocollo.” In quanto, poi, alle prove selettive, apprendiamo da una nota di comunicazione che le relative operazioni sono in programma per il 30 ottobre prossimo (ore 9.00), presso la sede della Pro Loco di Aversa, sita al civico 10 di via Botticelli. Per info e maggiori delucidazioni, si rimanda ai citati siti web.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *