INCENDIO A1 : MEMORABILE INTERVENTO DEI VIGILI DEL FUOCO DI CASERTA. L’ITALIA DEI COLLEGAMENTI STRADALI DIVISA IN DUE.

12884546_10204389572339889_1630858057_n (1) (1)

by GIOVANNA PAOLINO

L’ Italia dei collegamenti stradali divisa in due.

Questo il risultato dell’incendio del Tir che si e’ verificato questa mattina sull’A1 altezza Caianello Direzione Sud e che , ancora una volta, ha visto all’opera i Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Caserta.

Le fiamme hanno avvolto un rimorchio di un mezzo pesante che, da quanto si apprende, conterebbe sostanze plastiche.
Il rogo si è sviluppato tra l’uscita di Caianello e quella per Capua in direzione di Napoli. Traffico bloccato e chilometri di coda in entrambe le direzioni: alle 11.15 si registravano 17 chilometri di fila verso Roma. Mentre una grossa colonna di fumo nero era visibile a chilometri di distanza, la paura più grande e’ stata per un cavalcavia che rischia di crollare a causa delle fiamme che lo hanno piegato in due. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del Comando Provinciale di Caserta e le forze dell’ordine, con l’obiettivo di garantire la pubblica sicurezza e di domare le fiamme. Le operazioni di spegnimento sarebbero ancora in corso.
L’autostrada e’ stata chiusa in entrambi i sensi.
Al momento sono ancora in azione i Vigili del Fuoco del Comando di Provinciale di Caserta che hanno operato affiancati dai Vigili del Fuoco di Latina intervenuti con una botte e i Vigili del Fuoco di Napoli con il carro schiuma.

Il comandante De Bartolomei del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Caserta si è complimentato con il personale del comando per l’alto livello di professionalità evidenziato in questa situazione.

Sono ancora in corso verifiche del viadotto gravemente coinvolto, non si esclude l’abbattimento .
Alle ore 18.30 Il tratto dell’autostrada A1 Milano-Napoli tra Caianello e Capua è chiuso in entrambe le direzioni. La chiusura, resa necessaria a seguito dell’incendio scoppiato questa mattina su un rimorchio di un tir che trasportava materiali plastici, ha determinato code in diminuzione di 1 chilometro tra San Vittore e Caianello verso Napoli e di 2 chilometri tra Santa Maria Capua Vetere e Capua verso Roma. Le uscite obbligate sono a Cassino per chi è diretto verso Napoli e Capua per chi è diretto verso Roma. Questi i percorsi alternativi: la Strada Regionale 630 in direzione di Formia e poi la statale 7 Domitiana in direzione Napoli (con rientro sull’A1 a Capua) e la statale 6 Casilina con rientro sull’A1 a Caianello per chi procede verso Roma.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *