PREMIO “INDUSTRIA FELIX”: IL RICONOSCIMENTO ALLE AZIENDE CASERTANE DI ECCELLENZA.

Clelia Crisci

 

IMG_3653

Alcune aziende di eccellenza, operanti nella provincia di Caserta e associate a Confindustria, sono state premiate come realtà tra le più performanti della Campania, ricevendo il Premio “Industria Felix”, giunto alla sua seconda edizione. A Napoli, presso la sede di Città della Scienza, alla presenza, tra gli altri, del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e dell’assessore regionale alle Attività Produttive, Antonio Marchiello, le imprese casertane sono state premiate sulla base di un’indagine condotta da “Industria Felix Magazine” in collaborazione con l’Ufficio Studi di Cerved sui bilanci dell’anno fiscale 2017 (gli ultimi disponibili nel complesso) di 7.169 società di capitali con sede legale in Campania e fatturato/ricavi tra i 2 milioni e i 2,3 miliardi di euro.

Per quanto riguarda la provincia di Caserta, i riconoscimenti sono andati alle seguenti aziende: Comet Sud srl (Gruppo Boccardi), Emme Due srl, Lapo Compound srl, Lillo spa (Gruppo MD), Lsm srl, Multicedi srl, Pineta Grande Hospital, Proma spa.

“E’ un importante riconoscimento, che ci riempie di orgoglio – ha spiegato il presidente di Confindustria Caserta, Luigi Traettino – e dimostra la vitalità, il dinamismo e le notevoli potenzialità del sistema industriale della nostra provincia. Abbiamo davvero delle punte di eccellenza, che da anni riescono ad essere competitive sul mercato nazionale ed anche a livello internazionale. Questo premio per le nostre aziende ci motiva ancor di più e rafforza l’idea di potenziare e valorizzare il nostro know-how nonché il processo di internazionalizzazione già in atto da tempo”.IMG_3656

In effetti, i premi consegnati ieri alle aziende casertane hanno ribadito la crescita complessiva del comparto industriale sul territorio, con la conferma di alcuni gruppi imprenditoriali, in costante ascesa. Tra le menzioni speciali, per il secondo anno consecutivo è stata premiata Clelia Crisci, amministratore delegato di Lapo Compound spa, come donna alla guida di un’azienda tra le più performanti della Campania. Altra azienda casertana, la M. Car di Gaetano Pascarella, ha preso parte alla manifestazione in qualità di partner del Premio “Industria Felix”.

La tappa campana del premio è stata organizzata dal nuovo periodico nazionale “Industria Felix Magazine”, con il co-finanziamento della Regione Campania tramite il Fondo per lo Sviluppo e la Coesione, in collaborazione con l’Università LUISS, Cerved, Associazione culturale “Industria Felix”, e con i patrocini di Confindustria, Confindustria Campania, Ansa (media partner) e le partnership di Banca Mediolanum, Mediolanum Private Banking, Lidl Italia e M.Car.

Nella giornata di ieri è stato presentato anche il programma delle attività che si stanno realizzando per completare l’attivazione della “ZES Campania”. Su questo argomento ha relazionato il coordinatore del Gruppo di lavoro CUR “Aree di crisi, ZES e Piano di lavoro”, Riccardo Realfonzo.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *