ROTARY INTERNATIONAL: IL GOVERNATORE DE DONATO IN VISITA AL CLUB CASERTA LUIGI VANVITELLI.

 

 

Martedì 16 maggio cerimonia di spillatura dei nuovi soci.

 

 

Prima visita ufficiale del Governatore Gaetano de Donato del Distretto 2100 al “neonato” Rotary Club Caserta Luigi Vanvitelli, nella sua elegante e centrale sede dell’Hotel Dei Cavalieri, a due mesi dalla sua costituzione.

La nostra è una grande famiglia di leader e di professionisti che – ha detto il presidente Guido Perrotta dando il benvenuto allo stesso governatore, ai soci fondatori ed ai tanti nuovi soci che a breve saranno “spillati” – partecipano con impegno ed entusiasmo alle attività della nostra comunità”.

Dal canto suo il Governatore, che è stato insignito della carica di  socio onorario del sodalizio casertano,  ha confermato ancora una volta di avere voluto fortemente la nascita del club Caserta Luigi Vanvitelli, il secondo della città, che conta già un considerevole numero di soci fondatori tra i quali tanti con una consistente anzianità rotariana. Molti professionisti, dirigenti e imprenditori della Città di Caserta e dell’intera provincia con alle spalle un’ottima esperienza nel mondo dell’associazionismo.

Il sodalizio vanta infatti soci di lungo corso insigniti delle più alte cariche ed onorificenze distrettuali, tra i quali i past president: Carlo Iacone con una Pual Harris, Adele Vairo, che ha ricevuto tre Paul Harris e che sarà assistente del prossimo Governatore del Distretto 2100 Luciano Lucania, e Enrico Petrella, i presidenti incoming Marco Petrucci con una Paul Harris e Angelo Parente, Andrea Noviello con una Paul  Harris, Alfredo Formichella e Bruno Giannico,

Hanno contribuito a fondare il Club tanti rotariani come Vincenzo Caserta, Emilio Di Cioccio, Gennaro Faraldo, Vincenzo Domenico Ferraro, Carmen Izzo, Bernardino Lombardi,  Mercurio Francesco,  Gabriella Montanaro, Ciro Nastri, Gioacchino Pellegrino, Pietro Pettrone, Giuseppe Pilato, Pietro Ragozzino, Tommaso Santoro, Fulvio Trasacco e Silvana Virgilio; Enzo Gambradella, un gradito rientro nel Rotary; ex rotaractiani, come  Carmen Caldarelli  e Gianluca Parente; e nuovi soci che si affacciano per la prima volta nel mondo rotariano:  Donatella Laudati, Marcello Kivel Mazuy e Claudio Maria Lamberti.

 

Il Governatore, la cui visita rappresenta un momento significativo nella vita di ogni club, durante la sua allocuzione generale, ha ripercorso le tappe salienti dell’anno sociale che sta per concludersi.  “Un anno foriero di club – ha ricordato de Donato – il distretto 2100, che comprende la Campania, la Calabria ed il territorio di Lauria, conta ormai  novantanove sodalizi”. Nello specifico si è soffermato sulla importante visita a Napoli del Presidente del Rotary International J. F. Germ che ha reso noto la sua intenzione di mettere in atto tutte le azioni volte a far capire a tutti cosa sia il Rotary International. “Il Rotary – ha sottolineato il Governatore – deve capire i problemi della comunità senza fare del bene a prescindere; deve dare esempio e collaborare con le istituzioni facendo un passo indietro quando le stesse istituzioni intervengono; deve risvegliare l’humanitas ed adoperarsi a favore degli altri, senza fare beneficenza”. Da medico, ha poi parlato del più importante progetto internazionale del Rotary, denominato End Polio Now, che mira alla eradicazione completa della poliomielite nel mondo vaccinando tutti i bambini del mondo. Ad accompagnare il Governatore la consorte signora Jose, il Segretario Distrettuale Renato Colucci ed il prefetto Sergio Sangiovanni. Martedì 16 maggio alle 19.30 presso la sede istituzionale ci sarà la cerimonia di spillatura dei nuovi soci desiderosi di entrare a far parte della grande famiglia rotariana.

Mattia Branco

Ho diretto, ho collaborato con periodici locali e riviste professionali. Ho condotto per nove anni uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *