Ruviano-UN ALTRO successo DELLA TOGA D’ORO GIUSEPPE RICCIO.

 

Ruviano 2

L’Avvocato Giuseppe Riccio, residente in Ruviano, del Foro di Santa Maria Capua Vetere, mette a segno un altro colpo. Il riferimento è all’Ordinanza di Custodia Cautelare resa atto dal G.I.P. presso il Tribunale di Napoli, che aveva portato, il 12.07.2010, all’applicazione di una serie di misure cautelari in carcere, per più persone della Provincia di Caserta, tra le quali anche il Tecnico Comunale Riccio Armando, Dirigente presso l’Ufficio di Piana di Monte Verna. Ebbene, il Collegio del Riesame di Napoli, Sezione XII, pronunciatosi sull’impugnazione dell’Avv. Riccio, figlio e Difensore del detto impiegato, ed incidendo la richiamata Ordinanza, ha cancellato la parola incubo dai vocaboli compositi di pensieri, che affliggevano mente e cuore dell’impiegato. Incubo obliterante, inopinatamente, innocenza e realtà. La vicenda umana è stata particolare e sentita, ed ha colpito le coscienze dei concittadini del Riccio Armando, che si sono stretti intono alla famiglia, riconoscendo le qualità morali alla stesse proprie; ed è particolare, altresì, perché a difendere, brillantemente ed efficacemente, il Tecnico Riccio, è stato il figlio Avvocato (prodotta una memoria difensiva di cinquantanove pagine dattiloscritte e rilegate, più allegati !). Avvocato Giuseppe Riccio già conosciuto per alti, meritori, e pesanti successi in ambito giuridico, che hanno valso pubblicazioni in riviste scientifiche (vedi articolo apparso, il 09.11.2009, sul mensile Riabilitazione Oggi – Filiale Milano, dopo l’impresa difensiva ottenuta dall’Avv. Riccio Giuseppe, a tutela processuale per soggetto imputato di abusivo esercizio di professione medico in Verona), su Internet (per i Corsi di Formazione impartiti a professionisti Medici, con Docenza Riccio, quale Relatore, e per l’assegnazione di crediti formativi a riconoscimento ministeriale), plauso in Fori Nazionali, come quello di Milano, e, da ultimo, in Sassari, e l’affermazione nel Foro di Santa Maria Capua Vetere quale Toga d’Oro: l’Avvocato Riccio Giuseppe è stato premiato nell’anno 2009. Il Riccio Armando ottiene Giustizia. La Magistratura è attenta, il Dirigente può riabbracciare i suoi familiari. Il Tecnico è stato condotto presso la sua abitazione il giorno 27.07.2010, ed il dispositivo del Riesame gli ha fatto tirare un gradito, sperato, e creduto, sospiro di sollievo. Impressionate, altresì, la volontà, l’attenzione, e l’abnegazione al lavoro dell’Avvocato Gargiulo Angela, dello Studio Riccio, che ha collaborato, fittamente, e con elevate competenze, per la riuscita delle Operazioni difensive. 27.07.2010

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *