SAN MARCO EVANGELISTA-Domenica il gazebo del comitato “San Marco Evangelista per Nichi Vendola” per raccogliere firme per art. 8 e 18

 

Vendola

SAN MARCO EVANGELISTA – Il comitato civico “San Marco Evangelista per NICHI VENDOLA”, costituitosi per il sostegno alla candidatura di Nichi Vendola alle primarie del 25 novembre prossimo, domenica 18 novembre sarà in Piazzetta Cantone dalle ore 9.00 alle pre 13.00, per raccogliere le firme a riguardo del tema della tutela del lavoro ed, in particolare, per gli articoli 8 e 18. Fanno parte del Comitato “San Marco Evangelista per Nichi Vendola” studenti universitari, precari, disoccupati ed ex amministratori pubblici. “Chiediamo ai nostri concittadini” – fanno sapere dal Comitato – “di venire a firmare per richiedere referendum popolari abrogativi dell’articolo 8 del decreto legge 13 agosto 2011, nr.138 concernente il sostegno alla contrattazione collettiva di prossimità e dell’articolo 18 dello statuto dei lavoratori. Per quanto riguarda l’articolo 8”hanno aggiunto – “scopi della richiesta di referendum sono abolire le manomissioni e ristabilire la certezza dei diritti previsti e conquistati dal contratto nazionale. A parità di condizioni, vanno pretese regole generali che valgano per tutti i lavoratori di un settore e ovunque sul territorio nazionale. Oggi, a meno di sei mesi dall’approvazione della legge Fornero, molti osservatori stanno denunciando un’ondata di licenziamenti che non avranno più la tutela del vecchio articolo 18. I lavoratori e le lavoratrici ritornano a essere merce e non soggetti portatori di diritti, come chiaramente stabilisce la nostra Costituzione. Con la richiesta di referendum popolare intendiamo Restituire allo Statuto dei Lavoratori l’articolo 18 nella versione originaria, per rispettare i principi della Costituzione e rendere esigibili le decisioni della magistratura. La nozione giuridica secondo la quale nessuno può essere licenziato senza giusta causa e giustificato motivo deve essere ripristinata. Come recentemente ha affermato anche NICHI VENDOLA” – hanno concluso – “vogliamo abrogare la riforma Fornero che ha abolito di fatto l’articolo 18 come garanzia per i lavoratori. Inoltre, vogliamo introdurre una legge che estenda l’articolo 18 anche ai lavoratori delle aziende per le quali non vale lo Statuto dei lavoratori”. Dunque, appuntamento a tutti per domenica in piazzetta Cantone.

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *