SANTA MARIA LA FOSSA TRE MINISTRI STRAORDINARI ORDINATI DA VISCO

di Giuseppe PASQUALINO

     Durante la solenne celebrazione della Messa vespertina della terza domenica di Avvento, presieduta nella cattedrale di Capua dal Vescovo S.E. Salvatore Visco, è avvenuta l’investitura ufficiale per i nuovi <Ministri Straordinari>, ben trentasei, e il rinnovo annuale per tanti altri che già prestano il loro servizio nelle diverse parrocchie della diocesi capuana.

     Sette nuovi operatori pastorali con la qualifica di ministri straordinari dell’Eucaristia sono quelli nominati dal Pastore diocesano per la forania del basso Volturno; a sua volta, accompagnati dal sempre presente parroco don Pasquale Buompane, tre di loro sono operatori provenienti da Santa Maria la Fossa e appartenenti alla Chiesa dell’Assunta.

     <Sarò anche egoista ma quando reco la Santa Comunione agli ammalati ricevo una gioia indescrivibile; i loro sguardi riempiono il cuore> – è quanto ha dichiarato Pasquale Micco, classe ’57, che già in passato aveva ricoperto il ruolo di ministro straordinario e che nella serata di ieri, nella cattedrale capuana, ha ricevuto il secondo mandato per espletare l’importante servizio pastorale a fianco di don Pasquale.

     Invece è al suo primo mandato Giovanna Cerullo, giovane madre di famiglia già impegnata da anni come operatrice pastorale al servizio delle giovani coppie di fidanzati e dei genitori impegnati a battezzare i propri bambini. <E’ una grande responsabilità quella di cui sarò investita nei prossimi mesi> –  ci annuncia Giovanna Cerullo, molto emozionata per la nuova esperienza da affrontare – <sarà un impegno ulteriore che dovrò affrontare, consapevole dell’importanza che riveste questo servizio> – conclude.

     Sister Joy V. Briones, la suora dell’ordine delle francescane dei Sacratissimi Cuori, proveniente dalle Filippine, già fondatrice e Madre Superiora presso l’istituto francescano a Timor Est, paese del sud-est asiatico, ha ricevuto il mandato di ministra straordinaria per operare in Santa Maria la Fossa nella stessa parrocchia intitolata all’Assunta. <Ho già fatto questa stupenda esperienza in passato –  ci dice Suor Joy nel suo spiccato accento filippinoed è importante non solo portare Gesù agli ammalti che non possono recarsi in Chiesa ma anche sostenerli materialmente e confortarli con la presenza>.

     Don Pasquale Buompane, sempre attento alla formazione dei propri collaboratori e presente nel loro cammino, adesso può contare sui nuovi ministri straordinari e avvalersi del loro sostegno in occasione dei <Primi Venerdì> – la pratica devozionale della Chiesa cattolica nata in seguito alla <Grande Promessa> che Gesù Cristo stesso avrebbe rivelato a Santa Margherita Maria Alacoque – e in tutti gli altri momenti liturgici in cui l’affluenza dei fedeli richiede la collaborazione per la distribuzione delle <Particole>.

Mattia Branco

Ho diretto, ho collaborato con periodici locali e riviste professionali. Ho condotto per nove anni uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *