VANGELO (Mt 1,18-24)

Giovedì 18 dicembre 2014

3ª Settimana di Avvento

 

+ Gesù nascerà da Maria, sposa di Giuseppe, figlio di Davide.

 

+ Dal Vangelo secondo Matteo

Così fu generato Gesù Cristo: sua Madre Maria, essendo promessa Sposa di Giuseppe, prima che andassero a vivere insieme si trovò incinta per opera dello Spirito Santo. Giuseppe suo sposo, poiché era uomo giusto e non voleva accusarla pubblicamente, pensò di ripudiarla in segreto. Mentre però stava considerando queste cose, ecco, gli apparve in sogno un Angelo del Signore e gli disse: «Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa. Infatti il Bambino che è generato in Lei viene dallo Spirito Santo; Ella darà alla luce un Figlio e tu Lo chiamerai Gesù: egli infatti salverà il suo popolo dai suoi peccati». Tutto questo è avvenuto perché si compisse ciò che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta:

«Ecco, la Vergine concepirà e darà alla luce un figlio:

a lui sarà dato il nome di Emmanuele»,

che significa «Dio con noi».

Quando si destò dal sonno, Giuseppe fece come gli aveva ordinato l’Angelo del Signore e prese con sé la sua Sposa. Parola del SignoreGesù che parla alla gente

 

Commento di Padre Giulio Maria Scozzaro

Ieri alcune notizie hanno attirato l’attenzione degli italiani, innanzitutto la condanna di Garlasco, con il fidanzato riconosciuto colpevole dell’omicidio della Poggi, dopo due assoluzioni molto strane, indicate tali dagli studiosi imparziali, quelli che non si lasciano guidare dall’istinto, dalla simpatia e da forti negatività.

Le due precedenti assoluzioni erano state manchevoli della valutazione di prove molto importanti e si reggevano sulle dichiarazioni di un maresciallo di Garlasco, il quale molto stranamente non agì seguendo la prassi corretta ed è stato sotto processo. In questo processo le sue passate dichiarazioni sono state eliminate per gravi contraddizioni.

Poi la notizia dell’apertura del dialogo tra gli Stati Uniti e Cuba ha sorpreso quelli che considerano soprattutto quelle parole che non vengono dette dai potenti ma che sono i veri motivi dei loro accordi.

La svolta dopo tanti decenni di scontri a cosa è dovuta? Alla pace, affermano gli intellettuali accecati dall’orgoglio, ma perché proprio adesso questa esigenza della pace, quando in passato ci sono state occasioni migliori per mettere fine ai contrasti?

Questo è il tempo di satana, la pace che sta tessendo nel mondo vuole portare al Nuovo Ordine Mondiale! Un solo governo…

La terza notizia che è stata tenuta coperta dai mass-media riguarda l’ingresso di terroristi musulmani dell’Isis negli sbarchi degli immigrati in Sicilia. Questi terroristi girano per l’Italia e si trovano qui per portare a termine progetti di morte che muovono criminali senza coscienza.

Questa notizia è sicuramente quella che inquieta noi italiani ed è quella che non è stata divulgata con ampiezza di particolari dai mass-media. Perché si copre la presenza di questi terroristi? Forse il motivo è quello di non svelare il danno causato dall’apertura generalizzata delle frontiere.

È molto strano l’agire contro la propria Nazione eppure è avvenuto e continua ad avvenire, e non si tratta solo di mancanza di amor di Patria, ci sono interessi sovranazionali a scapito dei cittadini e del futuro di una generazione che dovrà pregare molto per trovare un po’ di pane, burro e marmellata…

La venuta di Dio in mezzo agli uomini è una notizia superata anche per quei cattolici avviluppati agli interessi opposti ai valori morali. Persone che un tempo pregavano sono diventate inaridite a causa della lontananza da Gesù. Quale sarà il loro futuro? Non riescono più a riflettere e a fermarsi, il potere distrugge anche la ragione.

Il Vangelo ci ricorda che Dio è sempre con noi, siamo noi ad allontanarci da Lui e le conseguenze sono disastrose.

Preghiamo ancora per la Chiesa e l’Italia…

 

 

NOVENA A GESÙ BAMBINO

Preghiere di introduzione:
Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo

Recitare il Credo

TERZO GIORNO

O Santo Bambino Gesù, nel contemplare il tuo volto da cui traspare il più dolce sorriso, mi sento animato da viva fiducia. Sì, tutto spero dalla Tua bontà. Irradia, o Gesù, su di me e su quanti mi sono cari i tuoi sorrisi di Grazia, ed io esalterò la tua infinita misericordia.

Padre nostro…

Ave, o Maria…

Gloria al Padre…

 

Per la tua divina Infanzia, o Gesù, concedimi la Grazia che umilmente ti chiedo (si esprime) se è conforme alla tua volontà ed al mio vero bene. Non guardare alla mia indegnità, ma alla mia Fede ed alla tua misericordia infinita.

 

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...