Villa Literno -Pranzo di Natale con gli immigrati-La Croce Rossa dona un sorriso

 
Il Natale dei volontari della Croce Rossa Villa Literno è stato diverso dal solito. Lontano dalle tavole imbandite e da saloni scintillanti di luci, il gruppo, capeggiato dal Commissario Gaetano Musto, ha organizzato un Pranzo sociale di Natale presso il dopolavoro ferroviario. Sono intervenute circa 100 persone, fra cui molti immigrati, residenti a Villa Literno o provenienti dal Centro Fernandes di Castel Volturno.
 
Quasi tutto il cibo è stato offerto da esercizi commerciali di Villa Literno. Le pietanze sono state poi preparate dai gestori della mensa del dopolavoro (che ha messo a disposizione il suo lavoro a titolo del tutto gratuito) in collaborazione con i volontari della Croce Rossa, che poi hanno servito a tavola, facendo divertire i tanti bambini presenti.
 
Sono intervenuti anche alcuni rappresentanti dell’amministrazione, a cominciare dal Sindaco Nicola Tamburrino, che è rimasto a mangiare con il gruppo, intrattenendosi poi fino al pomeriggio inoltrato. Una scelta molto sensibile che è stata apprezzata dai presenti. 
 
“L’Amministrazione Comunale può fare ancora molto poco per i più deboli – ha detto il primo cittadino – il nostro auspicio è che nel nostro nuovo bilancio di previsione possiamo prevedere più fondi da destinare all’assistenza. Nel frattempo, ringraziamo associazioni come la Croce Rossa che in molti casi suppliscono alle mancanze degli Enti Locali”.
 

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *