Volalto piazza d’onore

(Antonio Luisè) –

 Dopo la mini vacanza concessa da Monfreda vista la sosta osservata dal campionato lo scorso fine settimana, lunedì sera è ripresa regolarmente la preparazione della Codere. Purtroppo le ultime due sconfitte partite dalle rosanero sono costate il primato, ma in casa Volalto non se ne fa assolutamente un dramma. L’attuale secondo posto dietro la corazzata Potenza è piazzamento di assoluto prestigio fedele testimone della forza del team. 

“ Da quando è iniziato il torneo ripetiamo che la promozione non è nostro obiettivo primario. Certo che abbiamo piacere a trovarci  in zone così nobili della classifica, ma non vogliamo assolutamente farci distrarre da altri discorsi”.  Così Claudia Crotti prova a riassumere l’umore in casa rosanero. La forte giocatrice lombarda è alla sua prima stagione all’ombra della Reggia, ma ha saputo subito inserirsi nel gruppo e trovare la giusta intesa con e compagne.

“ Siamo reduci da due sconfitte consecutive – spiega la centrale –   Battute d’arresto, per la verità, molto diverse tra loro. A Catania non giocammo bene, contro il Bastia Umbra per due set si è dominato l’incontro, poi c’è stato il ritorno delle rivali brave a capovolgere la storia dell’incontro. Comunque – prosegue la volaltina –  ci conforta, comunque il fatto di aver tenuto egregiamente testa ad una formazione così blasonata come quella umbra e di aver conquistato un altro punto in classifica”.

All’orizzonte si profila adesso la minacciosa sagoma dell’Ecosunpower Potenza  atteso a Caserta sabato 15. Primatista del girone, imbattuto, un sol punto perso per strada, il team lucano è stato allestito per tentare il salto in A2. Non sta tradendo le attese.

“Sappiamo di affrontare una signora squadra – conclude la Crotti – Gare del genere riescono da sole a darti gli stimoli giusti per affrontarle al meglio Bisognerà fare grande attenzione in ricezione, servire molto bene si da mettere in difficoltà il loro attacco, dovremo essere tutte al top della forma e della determinazione. Noi ci proviamo”.

 

 

                                                                                                                                            

Mattia Branco

Ho diretto, ho collaborato con periodici locali e riviste professionali. Ho condotto per nove anni uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *