I “Suoni d’Estate” degli ‘Amici della Musica’ di Pignataro Maggiore

Amici della Musica524 

Anche quest’anno gli ‘Amici della Musica’di Pignataro Maggiore presentano una ricca ed articolata stagione concertistica che si concentrerà nel mese di luglio.

“Suoni d’Estate”: un ciclo di sei appuntamenti, differenti per genere, stile e repertorio, nell’intento di offrire una proposta culturale eclettica e versatile e di intercettare i favori di pubblici sempre più ampi.

A tal proposito, il Presidente dell’Associazione, Prof. Giuseppe Rotoli, nella presentazione del cartellone artistico, sottolinea la presenza della musica, del teatro e della poesia che daranno impulso e slancio all’intera programmazione. Fanno eco i due direttori artistici, Rossella Vendemia e Nicola Fiorillo, che, insieme a tutto il consiglio direttivo, individuano, come punti di forza de “I Suoni d’Estate”,

l’attenzione costante alla tradizione ma anche il senso dell’innovazione nella speranza di realizzare un maggiore coinvolgimento delle giovani generazioni.

Ecco il programma dettagliato di tutti gli eventi, che inizieranno sempre alle 21.15 con ingresso libero.

L’inaugurazione del Luglio Musicale è affidata al Gran Galà di Canto Lirico,martedì 1 luglio nel Cortile del Palazzo Vescovile:Sergio Vitale, baritono, Rosa Feola, soprano, Paola Fiudi, soprano, Raffaella Di Caprio, soprano, Stefano Sorrentino, tenore Raffaele Abete, tenore David Fruci, tenore, Carlo Feola, bass-bariton,

Luca De Lorenzo, bass-bariton accompagnati al pianoforte da Carlo Feola si alterneranno sul palcoscenico proponendo le più belle e celebri arie tratte dal repertorio operistico. Dunque ben nove voci liriche ad esibirsi in ossequio alla grande tradizione del melodramma.

Domenica 6 luglio, un incontro particolare ed interessante con il mondo della prosa e del teatro: nel Piazzale della Chiesa di S. Giorgio l’attore Peppe Barile racconterà “La guerra di Spartaco”, con ambientazioni sonore e musiche originali di Lello Settembre, consulenza scientifica e testo di Laura del Verme.

Si ritornerà nel Cortile del Palazzo Vescovile, giovedì 10 luglio, con l’Ensemble di Arpe del Conservatorio Statale di Musica “Nicola Sala” di Benevento: dodici arpiste, giovani e giovanissime,di diversa provenienza geografica, Diletta Capua, Federica Creta, Silvia Di Bernardo, Francesca D’Orsi, Myriam Gènito, Elisa Gobbo, Giuseppina Papaccio, Luigia Piccirillo, Chiara Sgambato, Maria Sgambato, Katia Mariagrazia Vevoto, Valeria Vevoto dirette dalla docente Prof.ssa Nicoletta Sanzin, che ci condurranno, attraverso magiche atmosfere, nell’affascinante mondo dell’arpa.

Il repertorio del gruppo, infatti, percorre i secoli, spaziando dall’antica tradizione celtica e irlandese ai grandi classici europei, fino ad arrivare alle esotiche sonorità sudamericane e alle originali peculiarità di compositori contemporanei.

Martedì 15 luglio, sempre nel Cortile del Palazzo Vescovile, Reading di Poesia III Edizione con gli autori Bruno Galluccio, Eugenio Lucrezi, Vera d’Atri, Stelvio di Spigno. L’incontro con l’arte poetica costituisce ormai un appuntamento irrinunciabile per gli “Amici della Musica” poiché fornisce la possibilità di conoscere ed apprezzare la produzione di eccellenti poeti e di riflettere sulle tematiche dell’uomo contemporaneo.

Il concerto di sabato19 luglio si svolgerà in Piazza Umberto I con il Batucada Percussion Ensemble, formato da Giuseppe Costa, Maurizio Pagnotta, Lucio Miele, Simone Lembo, Giuseppe Lembo, e con la Prof.ssa Mariagrazia Pescetelli, nella veste di esecutore e direttore.L’Ensemble eseguirà un programma che pone particolare attenzione ad opere inedite o raramente eseguite, senza trascurare quello legato alla musica latina, africana e jazz. Quindi una festa di ritmi vivaci con i suoni e i colori delle percussioni.

Ultima tappa dell’intenso ciclo di manifestazioni, martedì 22 luglio, nel Cortile del Palazzo Vescovile con l’Orchestra Accademica Sinfonica della Chernivtsy Philharmonic Society diretta dal M. Yosyp Sozansky. La compagine orchestrale ci farà ascoltare nella prima parte la Sinfonia n. 8 op. 93 in FaM di Ludwig van Beethoven,mentre la seconda parte sarà dedicata alle Sinfonie d’introduzione di celeberrime opere liriche:Verdi: Luisa Miller, Nabucco e Giovanna d’Arco di Giuseppe Verdi e Barbiere di Sivigliadi Gioachino Rossini.

Gli ‘Amici della Musica’ augurano all’intera cittadinanza una buona estate musicale e vi aspettano numerosi ai “Suoni d’Estate”.  

 

 

 

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...