SAN NICOLA LA STRADA – 388.000 euro alla ditta “ Nuove Costruzioni” per il lavoro di restauro dell’ipogeo del Real Convitto Madonna delle Grazie

 

Nunzio De Pinto

Municipio San Nicola La Strada

“Fra pochi giorni verrà consegnato il cantiere per i lavori di recupero, risanamento e restauro dell’ipogeo del Real Convitto Madonna delle Grazie, ed una volta terminato potremo far inserire nel circuito culturale della provincia anche questa bellissima struttura che risale ai tempi dei Borboni”. Ad annunciarlo alla stampa e, quindi alla Città, è stato direttamente il sindaco Pasquale Delli Paoli nel corso della conferenza stampa di fine anno. Si tratta di lavori che ammontano a 388.00 euro, la cui gara, dopo aver esperito la Procedura Aperta con il metodo dell’offerta economicamente più vantaggiosa, è stata vinta dalla ditta “Nuove Costruzioni sas di De Rosa Marcello”, con un ribasso pari al 10,149 per cento. Nel lotto di sette partecipanti c’erano: Mastrominico Costruzioni s.r.l. (recentemente finiti sotto inchiesta da parte della Magistratura di Santa Maria Capua Vetere); ATI ENI s.r.l. PAPA Service s.a.s.; EFFE 4 s.r.l.; ATI Edil Sap s.r.l.- Safedil s.r.l.; GIEFFE Costruzioni s.r.l.; COMEN s.r.l. Costruzioni Generali. Tale opera si aggancia a tutte quelle iniziative volte alla salvaguardia, alla valorizzazione ed alla promozione dei beni culturali. Difatti, il Real Convitto rappresenta un rilevante bene culturale d’epoca borbonica presente sul territorio comunale, per cui le iniziative intraprese sono dirette ad accrescere la conoscenza delle attività culturali e a favorirne la migliore diffusione presso una utenza diffusa e variegata per età e provenienza. La Regione Campania nel corso del 2006 indisse un concorso finanziario annuo ed approvò il relativo avviso pubblico per la realizzazione degli interventi di recupero e restauro dei beni appartenenti al patrimonio edilizio storico di proprietà pubblica. L’Amministrazione Comunale non si fece scappare l’occasione e presentò istanza di finanziamento per i lavori di recupero e restauro del Real Convitto “Madonna delle Grazie” e approvò il progetto preliminare dei lavori stimando i costi in circa 550.000 euro, e nominò l’ing. Raffaele Vallone quale responsabile unico del procedimento. Il progetto di recupero venne approvato a luglio 2007, e la Regione Campania stilò poco dopo l’elenco delle iniziative ammesse a contributo. In questa speciale graduatoria il Comune di San Nicola la Strada, con il progetto concernente il recupero del Real Convitto Borbonico “Madonna delle Grazie”, si è posizionato al primo posto nell’intera Regione Campania con 37 punti, superando altre realtà come il Comune di Ravello (2°), di Vietri sul Mare (4°), di Santa Maria Capua Vetere (6°), di Telese Terme (13°), di Sorrento (16°), di Marcianise (17°), di Caserta (39°).

Mattia Branco

Ho diretto,ho collaborato e collaboro con periodici locali e riviste professionali. Attualmente conduco uno spazio televisivo nel programma "Anja Show".

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *